Alternanza scuola-lavoro: accordi e intese

Collaborazioni per la promozione e la diffusione dell'alternanza


Per sviluppare un raccordo organico e sistematico tra le istituzioni scolastiche e formative e i contesti lavorativi di riferimento e per garantire una maggiore correlazione tra l'offerta formativa e lo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio, la giunta provinciale ha approvato uno schema di Intesa, così come definito nell'Allegato 2 della deliberazione n. 211 del 26 febbraio 2016, a partire dalle principali Associazioni dei datori di lavoro. L'intesa è volta a promuovere e a far conoscere alle imprese i vincoli di obbligatorietà dei tirocini curricolari per tutti gli studenti che frequentano il triennio conclusivo dell'istruzione secondaria di secondo grado e per facilitare l'incontro tra istituzioni scolastiche e formative e le aziende.

 

Lo schema d'Intesa sarà adattato rispetto alle specificità definite congiuntamente con i diversi sottoscrittori e potranno coinvolgere anche gli ordini professionali, gli enti che svolgono attività afferenti alla ricerca, al patrimonio artistico, culturale e ambientale, gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, al fine di permettere l'alternanza a tutti gli studenti.


 
Data pubblicazione:

04/03/2016

Data ultima modifica:

04/03/2016

Alternanza scuola-lavoro: accordi/convenzioni quadro e intese Alternanza scuola-lavoro: accordi/convenzioni quadro e intese
Risultati 1 - 15 su 27.
Articoli per pagina
Pagina di 2