Podcast: articoli e libri on-line Podcast: articoli e libri on-line

La poesia è musica con il podcast

Per esplorare la dimensione sonora della poesia nasce Suoni Poetici, un podcast ideato dall'esperto di nuove tecnologie Roberto Didoni


La poesia non è solo parola scritta. E' anche, e soprattutto, sonorità e ritmo. Per esplorare la dimensione sonora della poesia nasce Suoni Poetici, un podcast ideato dall'esperto di nuove tecnologie Roberto Didoni e realizzato grazie alla collaborazione fra Istituto pedagogico di Bolzano e IRRE Lombardia, che da tempo lavorano insieme per sperimentare modalità innovative di documentazione didattica.

Suoni Poetici è accolto e diffuso attraverso la comunità di Scuola3d.

"La poesia è innanzitutto parola: voce, ritmo, musica. - si legge nella presentazione del progetto - Ma questa dimensione facilmente si perde, o viene trascurata, nella didattica della poesia". Da oggi con il podcast si potranno raccogliere e diffondere audiopoesie che docenti e studenti ascolteranno in classe o sul lettore mp3, per scoprire e gustare la dimensione sonora della poesia.
 
Su Suoni poetici è già possibile ascoltare i primi esperimenti e iscriversi alle trasmissioni in podcasting. Un invito è rivolto anche a poeti, attori e a tutti gli amanti della poesia: per arricchire il podcast tutti possono scegliere i testi poetici più amati, registrarli e inviare il file mp3 per la pubblicazione.
 
Numerose le opportunità didattiche offerte da Suoni poetici, ricorda Didoni: "Uno studente può ascoltare le poesie, creare la propria playlist con le poesie preferite, confrontarla con le playlist dei compagni e costruire la top ten, scegliere poesie da registrare per arricchire il podcast, inserire effetti, suoni, musica nelle poesie proprie o lette da altri".

Web: Suoni Poetici


Fonte:

Sophia Magazine

 
Data pubblicazione:

17/04/2007

Invia via E-mail