Programmi comunitari Programmi comunitari

Programmi comunitari 2007/2013


Programmi europeiù

NUOVO PROGRAMMA INTEGRATO 
NEL SETTORE DELL’APPRENDIMENTO   LUNGO TUTTO L’ARCO DELLA VITA 2007 – 2013
THE INTEGRATED LIFELONG LEARNING PROGRAMME - LLP

Il LLP

 
Il 24 novembre 2006 è nato il Programma per l’Apprendimento permanente 2007-2013, a conclusione della seconda fase del Programma Socrates.
Il nuovo programma LLP sostituirà, unificandoli, i programmi Socrates e Leonardo da Vinci, aprendo così un nuovo ciclo nell’ambito dei programmi europei.
 
La struttura del nuovo programma si basa su 4 programmi settoriali; all’interno di ciascuno sono erogati finanziamenti per sostenere progetti per promuovere la mobilità transnazionale, i partenariati bilaterali e multilaterali, migliorando così la qualità dei sistemi di istruzione e formaizone attraverso progetti volti ad incoraggiare l’innovazione.

I 4 programmi settoriali di cui si compone il LLP sono:
- COMENIUS : rivolto a coloro che sono impegnati nel settore dell’istruzione dall’età prescolare fino al termine della scuola secondaria.
- LEONARDO DA  VINCI : focalizzato sull’insegnamento e la formazione professionale; comprende gli stage nelle imprese.
- GRUNDTVIG : rivolto agli insegnanti e ai discenti nel settore dell’educazione degli adulti, nonché agli istituti e alle organizzazioni che sono direttamente coinvolti in questo tipo di insegnamento.
- ERASMUS: rivolto a coloro che sono impegnati nel settore dell’istruzione superiore formale; include non solo la tipica mobilità Erasmus - studenti che effettuano un periodo di studi in un’altra università -, ma anche gli stage, organizzati a livello transnazionale, degli studenti nelle imprese.
Il coordinamento tra questi 4 programmi settoriali è assicurato dal PROGRAMMA TRASVERSALE, che si propone di conseguire i seguenti obiettivi:
1) cooperazione strategica e innovazione nel settore dell’istruzione e della formazione permanente;
2) promozione dell’insegnamento delle lingue;
3) elaborazione di contenuti, servizi, modelli pedagogici e pratiche innovative basate sull’utilizzo delle TIC – Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione;
4) diffusione e utilizzo dei risultati delle azioni che ricevono un finanziamento attraverso il nuovo programma, o che siano state finanziate attraverso i programmi precedenti, oltre allo scambio di informazioni riguardanti le buone prassi.
Queste azioni sono infine completate dal nuovo programma JEAN MONNET , diretto a sostenere le strutture e le attività che mirano a promuovere l’integrazione europea.

Modalità di gestione dei progetti
 
La Commissione ha proposto che un numero maggiore di attività sia gestito a livello nazionale, attraverso la rete delle Agenzie nazionali, privilegiando la comprensione del contesto e delle priorità nazionali.
Ne deriva quindi un incremento delle attività gestite direttamente dalle Agenzie nazionali ed aumenta anche la dotazione finanziaria gestita dalle stesse.
Le Agenzie nazionali continueranno a svolgere il loro ruolo di promozione, per favorire una sempre maggiore partecipazione dei cittadini al nuovo programma.
Per l’Italia l’Agenzia nazionale è rappresentata dall’Indire; sul sito di riferimento sono indicati tutti i recapiti e le informazioni utili: www.bdp.it .
 
Paesi partecipanti
 
I 27 Stati membri dell’Unione europea partecipano a pieno titolo fin da subito, così come i Paesi dello spazio economico europeo, vale a dire la Norvegia, l’Islanda e il Liechtenstein.
Possono inoltre partecipare i Paesi candidati, in base agli accordi di pre-adesione; si tratta di Turchia, Croazia , ex Repubblica jugoslava di Macedonia (per questi ultimi due Paesi, tuttavia, gli accordi non sono ancora stati conclusi ed è quindi da escludere una loro partecipazione per il 2007).
Infine potranno partecipare i Paesi dei Balcani occidentali e la Svizzera ; la loro partecipazione sarà disciplinata da accordi quadro, che saranno conclusi tra questi e la Comunità.
 
NOVITÀ
 
APPROCCIO INTEGRATO 
Il nuovo LLP riunisce i programmi Socrates, Leonardo da Vinci e eLearning, incorporando anche Europass, Erasmus   Mundus (a partire dal 2009), Tempus e il Label europeo delle  lingue.
 
STRUTTURA DEL PROGRAMMA 
Il LLP è strutturato in 4 programmi settoriali:
Comenius, Leonardo da Vinci, Grundtvig, Erasmus+ Programma Trasversale+Programma Jean Monnet
 
GESTIONE DEL PROGRAMMA
Più semplice, più flessibile e più decentralizzata. Proporzionalità nelle regole finanziarie (i requisiti amministrativi e contabili devono essere proporzionali all’entità della sovvenzione). Legislazione meno dettagliata. Procedure di selezione più brevi. Semplificazione di moduli di candidatura e contratti. Coerenza fra i programmi. 1% di flessibilità nella possibilità di coinvogere partner di paesi non aderenti al programma.
 
NUOVE PROCEDURE AMMINISTRATIVE
Selezione dei progetti più snella. Nuova procedura selettiva decentralizzata, al posto dell’ex Procedura B per Leonardo. Partecipazione estesa anche ai Paesi Balcani occidentali e alla Svizzera. Più chiara separazione di funzioni tra la Commissione, l’Agenzia nazionale e le autorità dei Paesi membri.
 
NOVITÀ NEI PROGRAMMI SETTORIALI
Diversa distribuzione delle attività fra i 4 programmi settoriali:

COMENIUS :
- mobilità nella scuola secondaria di 2° grado

LEONARDO DA VINCI :
- partenariati e trasferimento d’innovazione

GRUNDTVIG:
- mobilità per discenti adulti e assistentato europeo

ERASMUS:
- include la formazione professionale avanzata (finora LdV)
- mobilità speciale
- mobilità dei docenti a lungo termine
 
LINK:
Europa.EU
Agenzia nazionale italiana per lo sviluppo dell’autonomia scolastica


 
Data pubblicazione:

09/08/2007

Invia via E-mail