Titoli di studio Titoli di studio

Corrispondenza lauree specialistiche

SSP - prot. n. 4432/C10a del 21/02/05


Sovrintendenza scolastica
Agenzia provinciale per l'istruzione

Trento, 21 febbraio 2005
Prot. n. 4432/C10a
Ufficio Concorsi e assunzioni
Via Gilli, 3 38100 TRENTO
Tel. 0461/491310 - Fax 0461828550

Ai
Dirigenti delle istituzioni scolastiche a carattere statale di ogni ordine e grado della provincia di Trento
LORO SEDI

All’Albo Internet
SEDE

All’Albo
SEDE

Oggetto: Graduatorie di circolo e di istituto del personale docente per l’a.s. 2004/2005. D.M. n. 22 del 9 febbraio 2005 – Integrazione D.M. n. 39 del 30 gennaio 1998. Lauree specialistiche. ASPIRANTI SUPPLENTI INSERITI CON RISERVA.
Facendo seguito alla comunicazione prot. n. 30166/C10a di data 8 settembre 2004 , (allegato1) riguardante i titoli d’accesso alle graduatorie di circolo e d’istituto per gli aspiranti docenti in possesso di laurea specialistica, si trasmettono, per il seguito di competenza:
1. D.M. n. 22 del 9 febbraio 2005 – Integrazione D.M. n. 39 del 30 gennaio 1998 – Lauree specialistiche ;
2. comunicazione pervenuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca prot. n. 149 del 10 febbraio 2005
In relazione a quanto riportato sulla comunicazione di cui al punto 2 si evidenzia che l’elenco delle classi delle lauree specialistiche (allegato 4) è reperibile sulla Gazzetta Ufficiale n. 18 del 23 gennaio 2001 – Supplemento Ordinario n. 17.

Come indicato sulla comunicazione, gli aspiranti supplenti già inseriti con riserva in quanto in possesso di laurea specialistica o di diploma di laurea elencato nell’art. 2 del D.M. 22/2005, previa presentazione del certificato degli studi, attestante l’elenco dei settori scientifico-disciplinari e relativo numero di crediti (CFU) , esperito per ciascuna classe di concorso il controllo dei requisiti stabiliti, devono essere inseriti a pieno titolo nella/e graduatoria/e d’istituto ovvero esclusi dalla/e graduatoria/e medesima/e qualora si verifichi la mancanza del requisito del titolo di studio valido per l’accesso.

Per il momento le istituzioni scolastiche, previo provvedimento di rettifica delle singole graduatorie, dovranno operare le variazioni manualmente, comunicando nel contempo alle istituzioni scolastiche richieste dall’aspirante supplente la natura della variazione (per ogni singola graduatoria: scioglimento della riserva ed inserimento a pieno titolo ovvero esclusione per mancanza del requisito d’accesso).
La possibilità (per ora non comunicata dal MIUR) di operare le rettifiche a sistema informatico sarà oggetto di una eventuale ulteriore comunicazione.

Questo Ufficio rimane a disposizione per eventuali chiarimenti.

Cordiali saluti.

IL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO
Dott. Fabio Marcantoni
 


 
Data pubblicazione:

29/09/2006

Invia via E-mail