Concorso pubblico per Coordinatori pedagogici

Tutte le informazioni sul concorso

Figura professionale
Oggetto

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 10 posti a tempo indeterminato della figura professionale di Coordinatore pedagogico, categoria unica del ruolo del personale provinciale

Stato concorso
CONCLUSO
Delibera di Approvazione
Bando

Concorso pubblico per Coordinatore pedagogico
Pubblicazione del bando di concorso pubblico sul Bollettino Ufficiale (Numero Straordinario al B.U. n. 51/IV del 18/12/2017)

Inizio presentazione domande
Martedì, 19 Dicembre 2017 ore 12:00
Scadenza presentazione domande
Giovedì, 18 Gennaio 2018 ore 12:00
Inizio prove orali
Gaduatorie

Documentazione

F.A.Q.

Qual è la modalità di presentazione della domanda di partecipazione al concorso?

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata esclusivamente con modalità online, collegandosi al portale Vivoscuola, nella sezione dedicata ai concorsi

Dove trovo le informazioni e i chiarimenti per compilare la domanda?

Tutte le informazioni necessarie per compilare la domanda sono indicate nel documento “Guida alla compilazione della domanda online” nell'apposita pagina per la compilazione online della domanda

Come accedo al modulo di domanda?

Si accede al modulo di domanda tramite la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o la tessera sanitaria/carta provinciale dei servizi (CPS) rilasciata dalla Provincia autonoma di Trento oppure tramite il sistema digitale pubblico per la gestione dell'identità digitale di cittadini e imprese (SPID)

Quando vanno consegnate le pubblicazioni?

Con riferimento alle pubblicazioni di cui al punto A.2.11 della Tabella valutazione titoli (Libri o articoli di stampa in materia pedagogico/didattica /educativa), sarà cura della Commissione fissare la data entro la quale le stesse dovranno essere consegnate e depositate tassativamente presso il
Servizio competente

Sono all’estero: come accedo alla domanda?

  • gli utenti muniti di CPS/CNS abilitata per l’accesso al Portale dei servizi e muniti del relativo lettore utilizzano questa modalità.
  • in caso di mancanza di CPS/CNS si può utilizzare un'utenza SPID da richiedere tramite il servizio gratuito offerto da Sielte: seguendo le istruzioni che ti indicheranno gli operatori di Sielte potrai completare la registrazione totalmente online tramite un computer, tablet o dispositivo mobile munito di una webcam. Il tempo medio per l'inserimento dei dati online è di circa 10 minuti, mentre per il riconoscimento e rilascio identità è di 5 giorni lavorativi. Modulo di adesione raggiungibile all'indirizzo https://myid.sieltecloud.it/registration/

Posso usare la Security Card per presentare la domanda di partecipazione al concorso?

No, l'accesso ai servizi online è consentito tramite SPID oppure tramite la carta provinciale dei servizi, mentre gli strumenti derivati come la Security card e le app OTP PAT non sono attive per questo procedimento

Quali sono le fasi per l’invio della domanda on-line?

  • una volta compilata la domanda si può salvare in bozza per un suo completamento ed invio successivo; in questo caso va digitato il comando: “SALVA IN BOZZA E CHIUDI”
  • per inviare la domanda compilata (o la bozza eventualmente salvata in precedenza) proseguire come di seguito:
  1.  cliccare il comando: “PROCEDI PER CONVALIDARE” dove il sistema consente di allegare eventuali file;a ultimo per completare l’invio (in presenza o meno di allegati) :
  2. cliccare il comando: “CONFERMO ED ACCETTO QUANTO SOPRA RIPORTATO” solo in questo momento la domanda risulta inviata all’Amministrazione

Come verifico se la domanda è stata correttamente inviata?

Dopo aver cliccato il comando: “CONFERMO ED ACCETTO QUANTO SOPRA RIPORTATO” si visualizza a video un messaggio di avvenuta acquisizione della domanda nel sistema. Entro massimo 24 ore verrà spedita all’indirizzo e-mail indicato in domanda la ricevuta di ricezione e protocollazione della domanda

Cosa devo fare se non ricevo la e-mail di ricezione della domanda?

Devo tempestivamente contattare il n. verde: 800228040 In particolare, se la domanda viene inviata in prossimità della scadenza della raccolta domande si suggerisce di contattare comunque il n. verde qualora la e-mail di conferma non fosse stata tempestivamente recapitata

Non riesco a visualizzare correttamente il modulo di domanda. Che posso fare?

Se stai usando Internet Explorer devi avere almeno la versione 11 altrimenti utilizza un browser diverso, tipo Chrome, Mozilla o altri

Qual è il periodo di presentazione della domanda?

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata dalle ore 12.00 di martedì 19 dicembre 2017 alle ore 12.00 di giovedì 18 gennaio 2018

Se ho già inviato la domanda online e mi accorgo di doverla modificare, cosa posso fare?

Fino alla scadenza dei termini di presentazione, la domanda può essere inviata più volte. L'Amministrazione terrà conto dell'ultima domanda arrivata

Devo produrre e allegare la ricevuta di pagamento della tassa di concorso?

Non serve. Il Servizio competente procederà d'ufficio a controllare la regolarità dei versamenti effettuati

La tassa di concorso può essere rimborsata?

No, in nessun caso

Quanti sono i posti messi a concorso?

I posti complessivamente a concorso sono 10

Quali sono i requisiti richiesti?

I requisiti sono quelli previsti dall’articolo 4 del Bando:

  • essere in possesso di diploma di laurea di durata almeno quadriennale in psicologia o pedagogia o lauree equiparate/equipollenti o laurea in scienze della formazione primaria indirizzo scuolainfanzia o laurea magistrale a ciclo unico in scienze della formazione primaria;
  • aver svolto una pratica professionale quinquennale per non meno di 180 giorni per ciascun anno scolastico, nelle scuole dell’infanzia ovvero nei nidi dell’infanzia o nella scuola primaria. Il servizioprestato nelle scuole dell’infanzia e negli asili nido riguarda sia la figura di insegnante/educatore diruolo o supplente sia quella di coordinatore pedagogico o profilo equivalente

Qual’è la tipologia di servizio valutabile?

Si valuta il servizio prestato con il possesso del titolo previsto per l’accesso alla relativa figura professionale con contratto di lavoro subordinato, a tempo determinato o indeterminato

Devo indicare il servizio prestato alle dipendenze della Provincia Autonoma di Trento valevole come pratica professionale quinquiennale?

Si, il relativo servizio va indicato nella tabella relativa alla pratica professionale prevista per
l’accesso

Devo indicare il servizio prestato alle dipendenze della Provincia Autonoma di Trento come servizio valutabile nella Tabella B del modulo domanda?

In questo caso il servizio va indicato solamente se relativo a servizi prestati prima del 1° gennaio 1998; i servizi prestati successivamente vengono acquisiti d’ufficio dall’Amministrazione

I 180 giorni previsti dell’art. 4 del Bando devono essere necessariamente continuativi?

No. E’ possibile, all’interno dello stesso anno scolastico, cumulare più periodi di servizio prestati anche alle dipendenze di enti diversi

Come indico nel modello di domanda il periodo minimo di 180 giorni qualora frazionato?

Nella colonna relativa all’anno scolastico riporto la data di inizio e fine, mentre nella colonna: “Denominazione circolo/istituto/ ente/cooperativa” indico eventualmente tutti i diversi datori di lavoro e nella successiva colonna, le diverse sedi di servizio

E’ possibile, all’interno dello stesso anno scolastico, cumulare una pluralità di contratti, relativi a diversi profili professionali al fine di raggiungere il periodo minimo di 180 giorni per il compimento della pratica professionale previsto come requisito di ammissione dall’articolo 4 del Bando di concorso?

No. Non è possibile in quanto per considerare sussistente il requisito della compiuta pratica professionale è necessario che, all’interno dello stesso anno scolastico, vi siano almeno 180 giorni di servizio sullo stesso profilo

E’ possibile, all’interno del quinquennio di pratica professionale richiesta, aver svolto le singole annualità anche in profili professionali diversi?

Si, è possibile aver prestato le annualità su profili differenti (per es. 3 anni come insegnante di scuola dell’infanzia e 2 anni come educatore nei nidi dell’infanzia) nel rispetto dell’unicità del profilo all’interno delle singole annualità

Entro quale termine devo aver conseguito i titoli valutabili previsti dal bando?

Tutti i titoli (culturali e di servizio ) di cui all'allegato A), che costituisce parte integrante del bando, devono essere conseguiti entro la data di scadenza del termine previsto per la presentazione della domanda di ammissione entro giovedì 18 gennaio 2018

I titoli di servizio e di cultura vanno autocertificati?

Sì, i titoli di cultura e di servizio vanno autocertificati (i titoli incompleti o inesatti non saranno valutati)

Sono valutate le certificazioni linguistiche?

Sì. Con l’assegnazione del punteggio previsto previsto dall'allegato A del bando di concorso

Sono valutate le competenze informatiche?

Sì. Con l’assegnazione del punteggio previsto previsto dall'allegato A del bando di concorso

Devo inserire in domanda un allegato; quali sono i formati che si possono caricare?

Gli eventuali allegati devono essere esclusivamente in formato pdf

Come si articola il concorso?

Il concorso è così articolato:

  • prova di preselezione (eventuale);
  • due prove scritte;
  • prova orale

Quando vanno consegnate le pubblicazioni?

Con riferimento alle pubblicazioni di cui al punto A.2.11 della Tabella valutazione titoli (Libri o articoli di stampa in materia pedagogico/didattica/educativa), sarà cura della Commissione fissare la data entro la quale le stesse dovranno essere consegnate e depositate tassativamente presso il Servizio competente

Esistono delle bibliografie di riferimento per il concorso?

No. Sarà, eventualmente, cura della Commissione esaminatrice individuarle, qualora lo ritenga opportuno

Torna all'inizio