Programma di mobilità insegnanti per la frequenza di percorsi di full immersion di lingua inglese e tedesca in paesi dell’unione europea

Programma di mobilità finalizzato al potenziamento e miglioramento delle competenze linguistiche

Quando

SCADENZA: 22 marzo 2019

Cos'è

Possibilità per un numero indicativo di 300 docenti di prendere parte ad un programma di mobilità all’estero della durata di 2, 3 o 4 settimane in Austria, Germania, Irlanda e Regno Unito.
Il Programma di mobilità per gli insegnanti  della Provincia autonoma di Trento è finalizzato al potenziamento e miglioramento delle competenze linguistiche attraverso la partecipazione a percorsi di full immersion di lingua inglese e tedesca in paesi dell’Unione Europea presso istituti e centri accreditati.
L’Amministrazione provinciale, grazie al contributo del Programma Operativo FSE 2014-2020, si farà carico direttamente dell’organizzazione della formazione all’estero nonché dei seguenti oneri di spesa:

  • programma formativo;
  • alloggio in mezza pensione in famiglia (cena, pernottamento e prima colazione);
  • assisicurazione relativa ai rischi, infortuni e responsabilità civile per l’intero periodo di mobilità circoscritta alle attività oggetto dell’iniziativa specifica, ad esclusione dei viaggi A/R.

Restano a carico del partecipante l’organizzazione e il costo del viaggio di andata e ritorno, i trasporti locali laddove necessari e qualunque altro onere non espressamente indicato.
Per partecipare al programma di mobilità è inoltre richiesto il deposito di un assegno bancario o circolare a titolo di cauzione, come indicato nell’Avviso ,che sarà restituito al termine dell’esperienza previa verifica della regolare frequenza delle attività formative e del rispetto della procedura secondo quanto previsto ai paragrafi 2 e 13.
In sede di domanda di ammissione gli interessati sceglieranno la lingua ed il periodo di frequenza del percorso all’estero tra quelli stabiliti nell’Avviso

Chi può aderire al programma

Possono partecipare al programma di mobilità gli educatori ed insegnanti (educatori dei nidi d’infanzia a titolarità pubblica, insegnanti delle scuole d’infanzia provinciali e equiparate, insegnanti delle scuole del primo e secondo ciclo di istruzione e formazione provinciali e paritarie) in servizio presso le istituzioni educative/scolastiche/formative della Provincia autonoma di Trento con contratto a tempo indeterminato o determinato in possesso dei requisiti stabiliti nell’Avviso al paragrafo 3.
Ai fini dell’ammissione al programma di mobilità è richiesta una competenza linguistica di livello almeno pari ad  A2 del QCER, verificato secondo quanto previsto nell'Avviso  al par. 6.

Procedura di adesione

  • Accedi alla registrazione (il link sarà attivo a partire dalle ore 13.00 del 7 marzo 2019)
  • Registrazione, compilazione e conferma on line della domanda a partire dalle ore 13 del 7 marzo 2019  fino alle ore 13 del 22 marzo 2019
  • Entro il 22 marzo 2019 ore 17.30 deve essere consegnata o presentata la domanda (stampata al termine della procedura on line) con una delle modalità previste dall'Avviso al par. 4.

Facsimile domanda di ammissione

I facsimile della domanda di ammissione pubblicati a destra di questa scheda nella sezione Allegati  e sul sito FSE  non dovranno essere utilizzati poichè la domanda viene stampata direttamente online

Graduatorie

Il dirigente del Servizio istruzione e formazione del secondo grado, a conclusione dei controlli previsti, adotta il provvedimento di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse al programma di mobilità e l’elenco delle domande non ammesse in base all'ordine cronologico di presentazione delle domande e secondo le precedenze/priorità indicate nell'Avviso 
Con il provvedimento di approvazione delle graduatorie saranno altresì approvati i termini per lo svolgimento del test in ingresso e per la formalizzazione dell’iscrizione al programma di mobilità all’estero.
Ai sensi della Legge provinciale 23/92, del Regolamento UE n. 679/2016 e delle Linee Guida del Garante della Privacy le graduatorie delle domande ammesse e l’elenco delle domande non ammesse al programma di mobilità non saranno pubblicate. L’amministrazione provvederà dare comunicazione agli utenti, tramite l’indirizzo e-mail utilizzato per la registrazione e adesione all’iniziativa, in merito all’approvazione delle graduatorie, all’ammissione o non ammissione al programma di mobilità, fornendo tutte le indicazioni per la partecipazione all’iniziativa. Tutte le informazioni relative alla propria posizione in graduatoria ed altre informazioni utili saranno, inoltre, pubblicate nel sistema informatico, nella propria area personale.
E’ fatta salva la possibilità di accesso ai documenti della pubblica amministrazione, secondo quanto previsto dalla normativa vigente.
Ai sensi dell’art. 31 bis della Legge provinciale 23/92 saranno approvati e pubblicati su questo scheda e sul sito FSE gli elenchi dei beneficiari effettivi, ossia degli educatori/insegnanti partecipanti al programma di mobilità.
Ai fini dell’inserimento definitivo nel programma di mobilità, dopo l’approvazione delle graduatorie ed in seguito allo svolgimento del test qualora previsto, gli educatori/insegnanti ammessi al programma di mobilità saranno tenuti a formalizzare l’iscrizione secondo le modalità stabilite dall’Avviso al par. 9.

PRIVACY

Il 25 maggio 2018 è entrato in vigore il regolamento (UE) n. 679/2016 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati).
In base a quanto stabilito da tale regolamento, la Provincia ha aggiornato le informative sulla privacy della modulistica relativa agli interventi realizzati nell'ambito del PO FSE 2014/2020  (determinazione del Dirigente del Servizio Europa 25 maggio 2018, n. 81).

Informativa sulla privacy - PO FSE - versione generale

Torna all'inizio