Testo ricercato

Altopiano di Pinè, inaugurata la palestra dell'Istituto comprensivo

Pubblicato il Lunedì, 05 Giugno 2017 - Comunicato stampa

E’ stata una festa stamattina a Baselga per l’inaugurazione della palestra dell’Istituto comprensivo Altopiano di PInè: i ragazzi e insegnanti delle scuole dell’obbligo, genitori, dirigenti sportivi e delle associazioni locali, ed amministratori hanno salutato l’apertura ufficiale di una struttura che per l’intero Altopiano rappresenta un punto di aggregazione importante. Alla cerimonia ha preso parte anche l’assessore provinciale alla coesione territoriale Carlo Daldoss: “In particolare per le aree e le comunità di periferia è importante poter contare su impianti sportivi e strutture di aggregazione moderne ed efficienti. La palestra è uno di questi luoghi, dove ragazzi (e non solo) possono crescere in salute e nei valori più autentici”.

Premiati gli studenti del concorso "Ri_Costruire col legno nell’emergenza post sisma”

Pubblicato il Lunedì, 05 Giugno 2017 - Comunicato stampa

Condividere, comprendere, conoscere, costruire e collaborare, sono le cinque C del concorso "Ri_Costruire col legno nell'emergenza post sisma, tecnologie e tecniche a confronto” promosso dall'Istituto Fontana di Rovereto. Cinque complessivamente le scuole coinvolte, oltre al Fontana, La Rosa Bianca di Cavalese, il Lorenzo Guetti di Tione, il Floriani di Riva e l'istituto comprensivo del Primiero. Oggi, in Sala Depero, nel Palazzo della Provincia a Trento, alla presenza di circa 80 ragazzi, si è tenuta la cerimonia di premiazione.
Un sentito ringraziamento a studenti e docenti è arrivato dal presidente della Provincia e assessore all’Istruzione Ugo Rossi. “La cosa più importante di questa iniziativa – ha detto Rossi – è che vi ha dato l’opportunità di mettervi a disposizione degli altri in un’esperienza che arricchirà il vostro bagaglio ben oltre le competenze che avete acquisito sul campo e che sarà utile anche per le sfide che dovrete affrontare nella vita, a cominciare dagli esami di maturità che vi aspettano fra poche settimane. Avete fatto quello che da sempre fa la comunità trentina, ovvero mettersi a disposizione nel momento del bisogno, con umiltà, ma con la consapevolezza di poter dare una aiuto concreto e qualificato. Avete dimostrato – ha concluso Rossi – di essere cittadini con la C maiuscola e per questo siamo molto orgogliosi di voi”.
Grande soddisfazione anche da parte dell’assessore Tiziano Mellarini che ha evidenziato come l’iniziativa possa arricchire ulteriormente il sistema della Protezione civile trentina, consentendo a molti giovani di essere protagonisti nel soccorso ai territori colpiti e supportare la rete di professionisti che attraverso gli ordini professionali collabora con la Protezione civile per la ricostruzione.

Sinergie tra Innsbruck e Rovereto sull'alternanza scuola-lavoro

Pubblicato il Venerdì, 18 Novembre 2016 - Comunicato stampa

Due giorni di confronto in sala Wolf nel Palazzo della Provincia fra dirigenti scolastici e coordinatori di 16 istituti che partecipano allo scambio linguistico fra docenti e studenti di Tirolo e Trentino. Le otto scuole trentine coinvolte sono i licei Prati, Da Vinci e Scholl di Trento, gli istituti tecnici Buonarroti di Trento, Marconi e Fontana di Rovereto, Pilati di Cles. Gli istituti partner tirolesi si trovano a Lienz, Landeck, Innsbruck e Reutte.

Scambi linguistici fra 16 scuole superiori di Tirolo e Trentino

Pubblicato il Giovedì, 17 Novembre 2016 - Comunicato stampa

Due giorni di confronto su un progetto di scambio tra studenti e docenti delle scuole superiori di Trentino e Tirolo. Domani - venerdì 18 - e sabato 19 la Sala Wolf del Palazzo della Provincia ospiterà dirigenti scolastici e coordinatori di 16 scuole che partecipano a scambi fra classi, fra studenti e docenti. Le 8 scuole trentine sono i licei Prati, Da Vinci e Scholl di Trento, gli istituti tecnici Buonarroti di Trento, Marconi e Fontana di Rovereto, Pilati di Cles. Gli istituti partner tirolesi si trovano a Lienz, Innsbruck e Reutte.
Alle 16 domani il punto sullo stato del progetto e i saluti del presidente della Provincia autonoma di Trento, anche nelle sue vesti di assessore all'istruzione.

Quanti lavoratori servono all'economia Euregio?

Pubblicato il Lunedì, 28 Novembre 2016 - Comunicato stampa

Il 22 settembre gli assessori al lavoro dell'Euregio, Johannes Tratter (Tirolo), Martha Stocker (Alto Adige) e Alessandro Olivi (Trentino) hanno concordato iniziative comuni nell'ambito delle politiche del lavoro. In ottobre si è tenuto in Alto Adige un seminario dedicato al cambiamento demografico.

Costituita la Consulta provinciale dei genitori: Andrea Lionello ne è presidente

Pubblicato il Lunedì, 29 Maggio 2017 - Comunicato stampa

Andrea Lionello, presidente della consulta dei genitori del Liceo classico G. Prati di Trento e Maria Grazia di Rienzo, presidente della consulta dei genitori del Liceo Rosmini di Trento sono stati eletti, rispettivamente presidente e vicepresidente della neo-costituita Consulta provinciale dei genitori. Le elezioni sono avvenute in occasione della prima seduta, l’11 maggio scorso. La Consulta, costituita dai presidenti delle consulte di ogni istituzione scolastica e formativa provinciale e paritaria, ha il compito di assicurare il più ampio confronto fra i genitori degli studenti. Nella prossima seduta, prevista per il 7 giugno alle ore 18 presso il Dipartimento della Conoscenza, in Via Gilli, 3, la Consulta designerà, tra i suoi membri, cinque rappresentanti dei genitori che parteciperanno alle sedute del Consiglio del sistema educativo provinciale.

Prudenti in Falesia

Pubblicato il Mercoledì, 31 Maggio 2017 - Comunicato stampa

Presentata oggi ad Arco la nuova iniziativa per la prevenzione degli incidenti in montagna promossa dal "Tavolo trentino della Montagna", con testimonial Adam Ondra.

Gioco di squadra per un prodotto vincente

Pubblicato il Giovedì, 01 Giugno 2017 - Comunicato stampa

Un' intensa esperienza di lavoro di gruppo e formazione per le studentesse e gli studenti, una sperimentazione fra mondo della ricerca e realtà scolastica, un modello di collaborazione che apre interessanti prospettive per l’innovazione, guardando al futuro.
Tutto questo è stato DomoSens, il progetto di alternanza scuola-lavoro coordinato dalla Fondazione Bruno Kessler di Trento che si è concluso oggi con la presentazione dei risultatinella sede della Federazione Trentina della Cooperazione.
Coinvolti 250 studenti e studentesse delle scuole superiori trentine che hanno progettato un rivelatore di gas per la casa grazie ai più recenti risultati della ricerca scientifica e tecnologica del settore .

Con "DomoSens" per monitorare la qualità dell'aria in casa

Pubblicato il Giovedì, 01 Giugno 2017 - Comunicato stampa

"I destinatari di questo progetto non sono solo gli studenti qui presenti ma l'intera comunità trentina: oggi abbiamo dimostrato che si può mettere a fattore comune e far lavorare insieme una serie di realtà del territorio, scuole, enti di ricerca, studenti e insegnanti, per far crescere e costruire insieme il futuro del nostro territorio". Con queste parole l'assessora all'università e ricerca, Sara Ferrari, ha salutato i partecipanti alla tavola rotonda promossa stamane da Fbk, persso la Sala della Cooperazione in via Segantini, che conclude il percorso del progetto "DomoSens". "DomoSens" è una proposta innovativa lanciata dalla Fondazione Bruno Kessler a sette Istituti scolastici del Trentino per simulare, durante l’anno scolastico 2016-17, un processo produttivo aziendale e realizzare un sensore di monitoraggio della qualità dell’aria in casa. Il percorso ha coinvolto una comunità di 200 studenti che hanno partecipato attivamente a tutte le fasi operative, protagonisti e responsabili di ognuna delle fasi di lavoro, accompagnati dai propri docenti e dal gruppo di lavoro FBK. Il sensore realizzato dagli studenti combina la capacità di rilevazione del gas con un design professionale che lo fa diventare un elemento d’arredo potenzialmente polifunzionale.

Kremer: come incentivare la prevenzione e la cura delle malattie nei Paesi in via di sviluppo

Pubblicato il Venerdì, 02 Giugno 2017 - Comunicato stampa

Mentre in Italia si discute sul tema vaccini, altrove gli stessi rappresentano un miraggio, tanto che la maggior parte delle morti infantili nei Paesi poveri è dovuta a malattie che possono essere prevenute con semplici profilassi. È la premessa di Alessandro Barbera, giornalista de La Stampa, al tema su cui ha tenuto la sua relazione oggi a Palazzo Geremia di Trento il professor Michael Kremer, docente alla Harvard University e membro dell’American Academy of Arts and Sciences, impegnato in progetti di cura e prevenzione nei Paesi in via di sviluppo. Il modo in cui ci si approccia alle politiche sanitarie in Africa e l’opportunità di incentivi alla prevenzione fra la popolazione sono stati i temi sviluppati da Kremer con esempi concreti. Studi effettuati da team di ricercatori e volontari in molte aree del mondo dove la povertà estrema impedisce la diffusione di vaccini, antibiotici, trattamenti delle acque e zanzariere, dimostrano che semplici strumenti di cura e prevenzione a volte impossibili da reperire in tante zone disagiate della Terra possono cambiare molto la vita delle persone, se queste sono disposte ad investire anche pochissime risorse in vista di un beneficio.

Grande festa in Val di Non per l’inaugurazione del nuovo polo scolastico di Livo

Pubblicato il Domenica, 04 Giugno 2017 - Comunicato stampa

“In questo luogo troverete strumenti e competenze per essere cittadini del mondo e potrete prepararvi al meglio per affrontare le sfide che il futuro vi riserva”. Cosi l’assessore alla coesione territoriale, enti locali e urbanistica, Carlo Daldoss, intervenuto in rappresentanza del presidente e assessore all’istruzione Ugo Rossi impegnato a Trento con il Festival dell’Economia, si è rivolto ai ragazzi che frequenteranno il nuovo polo scolastico intercomunale di Livo in Val di Non, inaugurato oggi insieme al polo ambulatoriale e al Parco Giardino. La nuova scuola elementare servirà, oltre Livo, i comuni di Bresimo, Cis e Rumo. E’ stata una grande festa, molto partecipata, che ha coinvolto l’intera comunità, con i sindaci e le associazioni di volontariato.
“Gli investimenti in edilizia scolastica - ha detto l'assessore - sono molto importanti perché sono investimenti che mettono al centro i giovani, i cittadini "di domani". L’efficienza, la sicurezza e la funzionalità degli edifici scolastici è di fondamentale importanza per lo svolgimento dell’attività didattica, per questo abbiamo posto il tema al centro dell'attività della Giunta provinciale. La situazione generale del nostro patrimonio è buona, ma il mantenimento e il miglioramento di questi livelli presuppone un impegno costante".

Festival delle Lingue oggi al via, grande la partecipazione

Pubblicato il Giovedì, 09 Marzo 2017 - Comunicato stampa

Grande partecipazione oggi nella prima giornata del Festival delle Lingue, iniziativa organizzata da Iprase, in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento, il Comune di Rovereto, il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca. Dopo i discorsi inaugurali, ai quali hanno partecipato l'assessora all'università e ricerca, Sara Ferrari, in rappresentanza del governatore del Trentino Ugo Rossi, il sindaco di Rovereto Francesco Valduga, l'assessore della Città di Torino Federica Patti e il presidente di Iprase Mario Giacomo Dutto, è partita la sfida a “suon di parole” tra gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado: un vero e proprio gioco dibattito in lingua italiana, inglese e tedesca ha visto quest'anno la partecipazione di Philippe Daverio, storico d'arte, docente, autore e personaggio televisivo, che ha stimolato i ragazzi a parlare anche il dialetto.
Domani il Festival proseguirà tutto il giorno, con gli interventi, fra gli altri, di Ivano Dionigi, Johannes Müller-Lancé, Andrea Marcolongo, Francesco Sabatini.

"LÓTNSREB, Bersntol alla viceversa": inaugurata la mostra sulle bellezze della Valle dei Mocheni

Pubblicato il Giovedì, 09 Marzo 2017 - Comunicato stampa

Originale il nome scelto per l'evento: “LÓTNSREB, Bersntol alla viceversa, a noi piace così!”: dal 7 marzo al 5 aprile in mostra nello storico Palazzo delle Albere a Trento le bellezze della Valle dei Mocheni, esaltate appieno da numerose immagini di grande formato. L’ambiente urbano e l’animo più rilassante della Valle vengono giustapposti, creando dei cortocircuiti logici che stimolano la comunicazione nella sua forma più dinamica e originale. La valle dei Mocheni (in mocheno Bersntol) si distingue con forza provocatoria e metropolitana nel comunicare le bellezze naturali e l’unicità del suo territorio.

Festival delle Lingue: in diretta streaming la cerimonia di apertura

Pubblicato il Giovedì, 09 Marzo 2017 - Comunicato stampa

Sarà anche in diretta streaming il Festival delle Lingue, seconda edizione, che partirà a breve a Rovereto. La cerimonia di apertura e il dibattito "A suon di parole" con Philippe Daverio, in programma oggi a partire dalle 14 presso l'aula magna di Iprase, si potranno infatti vedere collegandosi al sito www.iprase.tn.it. Inoltre anche gli appuntamenti di domani, 10 marzo, sempre in aula magna, alle 11 con Ivano Dionigi, alle 15 con Andrea Marcolongo e alle 16 con Francesco Sabatini, saranno in diretta streaming.
Il Festival è un'iniziativa organizzata da Iprase, in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento, il Comune di Rovereto, il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, e si inserisce nel Piano Trentino Trilingue 2015-2020.

Si apre domani il Festival delle Lingue

Pubblicato il Mercoledì, 08 Marzo 2017 - Comunicato stampa

Per tre giorni Rovereto sarà capitale delle lingue: si aprirà infatti giovedì 9 marzo alle 14, nell'aula magna di Iprase, la seconda edizione del Festival delle Lingue che porterà nella città della Quercia linguisti, esperti, professori e ricercatori nel campo delle lingue. Saranno oltre un centinaio gli eventi in programma, spazio a seminari, workshop, spettacoli, laboratori manuali e di lettura in lingua per bambini, tavole rotonde dove studenti, docenti, professionisti e genitori potranno incontrare esperti italiani ed europei, prendere visione delle novità editoriali, conoscere buone esperienze e pratiche. Obiettivo, stimolare la discussione e la riflessione sul tema delle lingue oggi, dai classici come greco e latino, ai linguaggi contemporanei, senza dimenticare il Piano Trentino Trilingue e i risultati del test di competenza linguistica in inglese e tedesco, affrontato nella primavera dello scorso anno da 3.000 studenti trentini, primo in Italia di questo genere.

Paesaggio & Agricoltura. FEM e TSM-step insieme per la formazione e l’educazione al paesaggio

Pubblicato il Martedì, 07 Marzo 2017 - Comunicato stampa

Il 14 marzo si celebrerà la prima Giornata nazionale del Paesaggio istituita, nello spirito della Convenzione Europea del Paesaggio. Per l’occasione dal 9 al 14 marzo la Fondazione Edmund Mach e la TSM-step, Scuola per il governo del territorio e del paesaggio, organizzano una serie di attività educative dedicate alla relazione tra paesaggio ed agricoltura destinate sia agli studenti dell'Istituto Tecnico Agrario che ad esperti e liberi professionisti. Le attività si inseriscono come corollario all'inaugurazione in FEM della mostra didattica “Il paesaggio del Trentino. Un percorso tra natura e interventi umani”. Giovedì 9 Marzo, dalle 14 alle 16.30, in aula magna, si terrà un seminario dal titolo: “il paesaggio agrario: un’astrazione con i piedi per terra”. Durante il pomeriggio FEM e STEP si confronteranno sulla tematica del rapporto tra paesaggio ed agricoltura grazie all'intervento di esperti di entrambe le istituzioni.

Festival delle Lingue: gli eventi

Pubblicato il Martedì, 07 Marzo 2017 - Comunicato stampa

Una classe 3.0 allestita in un'aula tecnologica, uno spazio espositivo specifico riservato a istituzioni scolastiche e formative, enti pubblici e culturali, editori, associazioni ed enti, e poi una trentina di seminari, oltre 80 workshop, una decina di eventi, laboratori e letture in lingua per bambini dai 4 ai 10 anni. Il Festival delle Lingue, seconda edizione in programma a Rovereto dal 9 all'11 marzo, si presenta come una interessante opportunità per parlare di lingua a 360° gradi, dalle lingue classiche a quella italiana, dalle lingue delle minoranza al linguaggio dei segni, dalle tecnologie a supporto dell'apprendimento linguistico alle neuroscienze, con alcune voci autorevoli come Philippe Daverio, Francesco Sabatini, Dieter Wolff, Ivano Dionigi, Johannes Müller-Lancé, Andrea Marcolongo, Nicola Gardini e molti altri. In chiusura del Festival, sabato alle 17, anche il concerto dell'Orchestra d'archi euroregionale Alpen Classica.
Il Festival delle Lingue è un'iniziativa organizzata da Iprase, in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento, il Comune di Rovereto, il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, e si inserisce nel Piano Trentino Trilingue 2015-2020.

Palazzo delle Albere: “LOTNSREB, Bersntol alla viceversa a noi piace così!”

Pubblicato il Lunedì, 06 Marzo 2017 - Comunicato stampa

Inaugura martedì 7 marzo alle 18 a Palazzo delle Albere a Trento il progetto “LOTNSREB, Bersntol alla viceversa a noi piace così!”, momento espositivo di un articolato percorso formativo iniziato attraverso una collaborazione tra Istituto Artigianelli - TAG Lab di Alta Formazione Grafica e Ambrosi ADV, che ha trovato il proprio compimento e sviluppo attraverso il coinvolgimento di tre giovani con diverse tipologie di preparazione nel campo grafico che hanno partecipato a un progetto nell’ambito della comunicazione attraverso l’opportunità offerta da TAG Lab. Obiettivo: mettere a confronto le professionalità in via di formazione con le tematiche e le realtà dei processi comunicativi, applicando nozioni, tecniche, capacità di analisi, sintesi e confronto e affinando il concetto di lavoro di gruppo. Naturale la scelta di ambito, il turismo - risorsa principe per il sistema economico trentino - mentre l’individuazione del soggetto Bersntol è stato frutto dell’analisi relativa alle unicità e alle peculiarità in ambito antropologico, culturale e paesaggistico della Valle dei Mocheni. Il risultato di questo impegno è un vero e proprio progetto di comunicazione, articolato e completo, in cui sono presenti materiali informativi, manifesti, locandine e pagine pubblicitarie, materiale multimediale e profili social. Per la fase di promozione sul territorio sono stati coinvolte alcune Istituzioni del Territorio ed in particolare il MUSE che ha curato l’esposizione della mostra.

Al Festival delle Lingue anche i Servizi educativi del Museo degli Usi e Costumi

Pubblicato il Sabato, 04 Marzo 2017 - Comunicato stampa

Hanno suscitato subito molto interesse da parte degli insegnanti trentini e dei referenti CLIL, i due nuovi percorsi didattici rivolti alle Scuole Primarie che i Servizi educativi del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina hanno introdotto nella propria offerta didattica: “Trilinguismo… roba da Museo!”, una proposta di percorsi in lingua, uno in inglese e uno in tedesco, studiati per avvicinare i bambini e i ragazzi al Museo di San Michele attraverso le lingue straniere indicate dal Piano per l’apprendimento delle lingue comunitarie - Trentino Trilingue della Provincia autonoma di Trento.
In quest'ottica è prevista anche la partecipazione dei Servizi educativi del Museo al Festival delle Lingue che si tiene a Rovereto nelle giornate di giovedì 9, venerdì 10 e sabato 11 marzo.

Le voci del Festival delle Lingue

Pubblicato il Sabato, 04 Marzo 2017 - Comunicato stampa

Linguisti, professori e ricercatori nel campo delle lingue. Si sono dati tutti appuntamento a Rovereto, dal 9 all'11 marzo prossimi, per parlare del tema delle lingue a 360 gradi: l'attualità di latino e greco, i linguaggi contemporanei, il rapporto con le nuove tecnologie, come sta cambiando l'italiano e qual è la conoscenza che ne hanno i nostri studenti, come funziona la metodologia CLIL, come il cervello apprende le lingue. Di questo e di molto altro ancora parleranno lo storico d'arte Philippe Daverio, il presidente emerito dell'Accademia della Crusca Francesco Sabatini, il professore di linguistica Dieter Wolff, il presidente della Pontificia Accademia di Latinità Ivano Dionigi, il professore di lingue romanze Johannes Müller-Lancé, la scrittrice Andrea Marcolongo, e molti altri esperti.
Il Festival è un'iniziativa organizzata da Iprase, in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento, il Comune di Rovereto, il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, e si inserisce nel Piano Trentino Trilingue 2015-2020.

Torna all'inizio