Procedura straordinaria, per esami, per all'accesso ai percorsi di abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria di I grado

Tutte le informazioni sul concorso

Figura professionale
Oggetto

Procedura straordinaria, per esami, finalizzata all'accesso ai percorsi di abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria di primo grado su posto comune (articolo 1 del decreto legge 29 ottobre 2019 n. 126 “Misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti” convertito, con modificazioni, in legge 20 dicembre 2019, n. 159)

Stato concorso
IN ATTO
Delibera/Determinazione di approvazione
Bando/Avviso

Procedura straordinaria, per esami, per all'accesso ai percorsi di abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria di I grado
Pubblicazione del bando di concorso pubblico sul Bollettino Ufficiale n. 23/Concorsi del 10/06/2020

Inizio presentazione domande
Giovedì, 11 Giugno 2020 ore 12:00
Scadenza presentazione domande
Lunedì, 13 Luglio 2020 ore 12:00

Faq Concorso

Quali sono i tempi di presentazione della domanda di inserimento?

Le domande di inserimento possono essere presentate dalle ore 12.00 del giorno 11 giugno alle ore 12.00 del giorno 13 luglio 2020.

Quali sono i requisiti di accesso per partecipare alla procedura abilitante?

I requisiti per accedere alla procedura sono, congiuntamente, i seguenti:

  • tre anni di servizio di insegnamento tra l’anno scolastico 2008/2009 e l’anno scolastico 2019/2020 di cui almeno una annualità nella specifica classe di concorso per la quale si partecipa
  • essere in possesso del titolo di studio valido per la classe di concorso per la quale si partecipa

Il mio titolo di studio ha una valutazione espressa in centodecimi e il sistema non mi permette di inserire il corretto valore. Come comportarmi?

Il sistema informatico chiede la valutazione esclusivamente in centesimi e quindi il punteggio deve essere rapportato a 100.

Come sapere se il mio titolo di studio prevede esami o crediti formativi vincolanti per l’accesso all’insegnamento?

Devo verificare quanto indicato dalla Tabella A del decreto ministeriale 259/2017:
https://www.miur.gov.it/web/guest/-/d-m-n-259-del-9-maggio-2017

Per la classe di concorso A060 non sono previsti esami o crediti particolari nel piano di studi.

Non ho sufficiente spazio per inserire gli esami sostenuti o i crediti formativi per l’ammissione, come devo procedere?

Potrò proseguire utilizzando lo spazio dedicato ai titoli congiunti.

Quanti giorni devo maturare per raggiungere l'annualità?

Devono essere raggiunti almeno 180 giorni di servizio per ciascun anno scolastico al netto delle assenze non retribuite oppure, ai sensi dell'articolo 11, comma 14, della legge 124/1999, un servizio prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale.

Se maturo nel corrente anno scolastico il terzo anno richiesto per l'accesso devo barrare la casella con la quale dichiaro di essere ammesso/a con riserva alla procedura straordinaria per esami?

Sì, va barrata la casella anche se alla data di presentazione della domanda ho maturato la terza annualità.

Quale classe di concorso devo inserire per specificare il servizio di insegnamento, vecchia o nuova?

Fino all’anno scolastico 2015/2016, si inseriscono le vecchie classi di concorso (DM 39/98); dall’anno scolastico 2016/2017 si inseriscono le nuove classi di concorso (DPR 19/2016).
Esempio:

  • A043 Italiano, storia ed educazione civica, geografia, nella scuola media (vecchia)
  • A22 Italiano, storia, geografia, nella scuola secondaria di I grado (nuova)

Non riesco a inserire la data finale del contratto che sto svolgendo in questo anno scolastico. Come comportarmi?

Nella dichiarazione del servizio la data fine deve coincidere con la data fine dell’ultima nomina. Per il corrente anno scolastico, la data limite è quella del 13 luglio 2020, data che corrisponde al termine per la presentazione delle domande di partecipazione. Se il contratto in essere prevede la proroga estiva va indicata la data del 30/06/2020.

Il servizio prestato senza titolo valido è riconosciuto per maturare la triennalità richiesta come requisito di accesso?

No, per essere riconosciuto, il servizio deve essere stato prestato con il titolo di studio valido all'insegnamento per quella specifica classe di concorso o lo specifico posto. L'eventuale servizio di sostegno prestato senza titolo di specializzazione, viene riconosciuto come servizio sulla classe di concorso dalla cui graduatoria si è stati nominati.

Dove posso trovare l'allegato A del decreto dipartimentale n. 497 del 21 aprile 2020 in cui sono indicati i programmi concorsuali per le varie classi di concorso?

Li posso trovare sul sito del Ministero dell'Istruzione, al seguente link: https://www.miur.gov.it/documents/20182/2440612/Allegato+A+Programmi+abilitazione+straordinaria.pdf/7865205c-88dd-4805-e92c-8458d2654b01?t=1588090546668

Se mi iscrivo alla procedura abilitante in altra regione, mi sarà riconosciuto il servizio che andrò a svolgere in Trentino nel prossimo anno scolastico?

La fase finale della procedura abilitante per conseguire l'abilitazione, così come indicata dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159, richiede di:

  • avere un contratto di docenza a tempo indeterminato ovvero a tempo determinato di durata annuale o fino al termine delle attività didattiche presso una istituzione scolastica o educativa del sistema nazionale di istruzione
  • conseguire i 24 crediti formativi universitari se non già posseduti
  • superare la prova orale

  Le modalità di acquisizione dei 24 CFU nonché le modalità e i contenuti della prova orale di abilitazione, così come le indicazioni in merito al periodo di formazione iniziale e di prova, saranno definiti con apposito decreto ministeriale. Poiché non è ancora stato emanato detto decreto, si invita ad attendere la sua pubblicazione per verificare quanto il Ministero andrà a indicare relativamente alle fasi finali e al periodo di formazione iniziale e prova.

Torna all'inizio