Collaboratore scolastico

Inquadramento professionale

In base al  vigente C.C.P.L     (Contratto Collettivo Provinciale del Lavoro), il Collaboratore scolastico è inquadrato nel comparto Personale A.T.A. (Personale Amministrativo, Tecnico, Ausiliario) ,  categoria A   .

Requisiti culturali per l’accesso alla figura di "Collaboratore scolastico"

Diploma di qualifica triennale in ambiti da specificare all’atto di indizione del bando di concorso con riferimento alla figura professionale. In caso di mancato possesso del diploma richiesto è ritenuto valido un diploma di livello/i superiore/i coerente/i con la natura professionale della figura.

Svolge le seguenti mansioni

Esegue, nell'ambito di specifiche istruzioni e con responsabilità connessa alla corretta esecuzione del proprio lavoro, attività caratterizzata da procedure ben definite che richiedono preparazione professionale non specialistica. È addetto ai servizi generali della scuola con compiti di accoglienza del pubblico e di accoglienza e di sorveglianza nei confronti degli alunni. Svolge servizi di pulizia e di carattere materiale inerenti l'uso dei locali, degli spazi scolastici e degli arredi; di vigilanza sugli alunni, di custodia e sorveglianza generica sui locali scolastici, di collaborazione con i docenti. Partecipa alle iniziative specifiche di formazione e aggiornamento anche in relazione alla introduzione di nuove tecnologie, tra cui quelle di tipo informatico. Nello specifico, svolge le seguenti mansioni, in relazione alle quali l’Amministrazione è tenuta a fornire adeguata formazione:

  • accoglienza e sorveglianza degli alunni nei periodi immediatamente antecedenti e successivi all’orario delle attività didattiche con attività di accompagnamento di alunni trasportati prima e dopo lo svolgimento dell’attività scolastica
  • in occasione di momentanea assenza degli insegnanti, sorveglianza degli alunni nelle aule, negli spazi comuni e, compatibilmente con la valutazione delle situazioni di rischi specifici, nelle officine e nei laboratori
  • collaborazione nell’accompagnamento degli alunni in occasione del loro trasferimento dai locali della scuola ad altre sedi anche non scolastiche e, nel rispetto dei criteri di disponibilità o rotazione, nelle visite guidate e nei viaggi d’istruzione
  • nei confronti degli alunni portatori di handicap, ausilio materiale nell'accesso dalle aree esterne alle strutture scolastiche e nell'uscita da esse e, in carenza di altra figura professionale, assistenza specifica nell’uso dei servizi igienici e nella cura dell’igiene personale all’interno delle strutture scolastiche;
  • sorveglianza, anche notturna, con servizio di portineria, degli ingressi delle istituzioni scolastiche e formative, con apertura e chiusura degli stessi, per lo svolgimento delle attività scolastiche e delle altre connesse al funzionamento della scuola
  • collaborazione alle attività di custodia e alla buona conservazione di beni, locali e impianti e segnalazione al dirigente scolastico/formativo o al referente indicato di eventuali usure, malfunzionamento e guasti
  • pulizia dei locali scolastici e relative pertinenze, compresi gli spazi laboratoriali secondo le prescritte misure di igiene e sicurezza, degli spazi scoperti, degli arredi, anche con l'ausilio di mezzi meccanici
  • attività di supporto, sulla base di specifiche istruzioni, alle attività amministrative e didattiche nonché al magazzino e ai servizi di mensa, anche con l’ausilio di strumenti di tipo informatico coerenti con la preparazione professionale del profilo
  •  lavaggio delle stoviglie nonché del tovagliato e affini nelle istituzioni scolastiche e formative in cui le esercitazioni comportino l’uso della cucina e della sala bar
  •  collaborazione nell’approntamento di sussidi didattici per l’uso degli stessi da parte dei docenti ed esecuzione di compiti di carattere materiale inerenti al servizio, compresi la duplicazione di copie e l’approntamento di fascicoli, lo spostamento di suppellettili e lo svolgimento di servizi esterni inerenti il profilo, ivi compreso il trasporto di materiali inerenti l’attività didattica
  •  attività inerenti la piccola manutenzione di beni mobili e immobili, compreso il giardinaggio e simili
  • attività di accompagnamento degli utenti negli ascensori/montacarichi
  •  accensione, regolazione e spegnimento di apparecchiature di riscaldamento e raffrescamento; accensione e spegnimento degli impianti centralizzati per i quali non sia prevista apposita patente
  •  attività legate alla gestione delle chiamate telefoniche da e verso la scuola
  •  con il consenso del dipendente, attività tutorie nei confronti del personale collaboratore scolastico neoassunto e di formazione e aggiornamento nei confronti di colleghi del medesimo profilo professionale
  •  altri compiti inerenti alla figura professionale richiesti dal dirigente scolastico/formativo.
  • Raccolta delle disposizioni contrattuali applicabili al personale Ausiliario, Tecnico e Amministrativo (A.T.A.) 
Torna all'inizio