Ancora CLIL?

Un dialogo aperto tra innovazione didattica e sperimentazione

L’insegnamento disciplinare in una lingua diversa dall’italiano (CLIL, Content and Language Integrated Learning) è stato l’oggetto di una ricerca-azione in Provincia di Trento, coordinata dall’Università, a seguito del Piano Provinciale di Trilinguismo voluto dalla Provincia Autonoma negli anni 2014-2018. Al di là del contesto specifico nel quale è stata svolta la ricerca, i dati emersi consentono una elaborazione e una riflessione su questo particolare ambiente di insegnamento/apprendimento sia nella scuola sia nell’università. Come cambia la concezione della disciplina e della lingua nella disciplina, quali competenze sono necessarie all’insegnante, quali sono le strategie didattico-metodologiche più appropriate, quali compiti sono più produttivi per integrare lingua e conoscenze non linguistiche?  Su queste domande le relatrici e i relatori del Convegno “Ancora CLIL? Un dialogo aperto tra innovazione didattica e sperimentazione” rifletteranno assieme alle partecipanti e ai partecipanti. Studiosi, insegnanti, ricercatrici e ricercatori, studentesse e studenti sono invitati al workshop per dialogare assieme, su base empirica e non esclusivamente teorica, sul CLIL, fenomeno fortemente innovativo e altrettanto controverso.

Torna all'inizio