Adottato il modello uniformato del “curriculum dello studente”

Lo strumento sarà operativo a partire dall’anno scolastico in corso
La Giunta provinciale ha approvato oggi il modello del “curriculum dello studente”. Il nuovo documento viene adottato per le istituzioni scolastiche e formative del secondo ciclo, in coerenza a quanto delineato in ambito nazionale, al fine di uniformare questo importante strumento valutativo e orientativo. Il modello di impostazione del nuovo “curriculum” consentirà di tracciare un profilo esperienziale sintetico dello studente, che tiene conto sia delle competenze acquisite in campo scolastico e formativo, sia delle attività espletate in coerenza al percorso effettuato nel mondo del lavoro, nonché delle attività di volontariato o di carattere artistico e sportivo svolte. Il documento sarà allegato al diploma di superamento dell’esame di Stato.

 

Il “curriculum dello studente” secondo il nuovo modello adottato individua il profilo dello studente e lo associa a un'identità digitale, ed indica i dati informativi utili per orientamento e accesso al mondo del lavoro relativamente al percorso di studi, alle competenze acquisite, agli insegnamenti opzionali, alle esperienze formative e a quelle di alternanza scuola lavoro, ad attività di carattere culturale, artistico, musicale, sportivo, di volontariato svolte in ambito extrascolastico.

Il modello dovrà essere compilato in parte dalla scuola e in parte dallo studente e sarà considerato in sede di colloquio già a partire dalla prossima sessione dell’esame di Stato. Per i candidati esterni agli esami di Stato la procedura di compilazione e di validazione del curriculum sarà attivata dall’istituzione scolastica provinciale individuata quale sede d’esame sulla base delle vigenti disposizioni riguardanti i candidati privatisti.

Torna all'inizio