Biblioteche, ai Comuni un fondo da 2,9 milioni di euro

Scaffali più ricchi di volumi, nuovo materiale multimediale e iniziative culturali o di promozione della lettura. Su proposta dell’assessore agli enti locali, la Giunta provinciale ha stabilito l’assegnazione di 2 milioni 895mila euro ai Comuni per la valorizzazione del servizio bibliotecario. Punti lettura e biblioteche sono luoghi importanti per la crescita delle comunità locali e fondamentali per la socializzazione e gli scambi intergenerazionali. Per questo, la frequentazione di questi luoghi va sostenuta attraverso l’acquisto di novità editoriali, oltre che realizzando attività accattivanti per i più piccoli e approfondimenti dedicati a chi ha qualche anno in più. L’iniziativa è prevista dal Protocollo d’intesa in materia di finanza locale per il 2021: gli importi sono stati assegnati alle Amministrazioni comunali beneficiarie sulla base del riparto effettuato secondo i criteri stabiliti in accordo con il Consiglio delle autonomie locali.
Libri in biblioteca
Torna all'inizio