Criteri per la stabilizzazione degli insegnanti: sarà coperto il 100% dei posti vacanti

Il provvedimento siglato oggi dall’assessore Mirko Bisesti fissa le direttive per le assunzioni a tempo indeterminato
Prosegue l’impegno dell’amministrazione provinciale di stabilizzare il personale docente e assicurare quanto più possibile continuità didattica agli studenti: con il provvedimento presentato oggi dall’assessore all’istruzione Mirko Bisesti la Giunta fissa le direttive per la programmazione delle assunzioni in ruolo del personale docente della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado per l’anno scolastico 2019/2020, confermando la copertura del 100% dei posti vacanti. Si procederà, quindi, nelle prossime settimane con l’assunzione a tempo indeterminato degli insegnanti.
L’assegnazione del 50% dei posti avverrà attraverso lo scorrimento delle graduatorie dei concorsi per esami e titoli, mentre per il restante 50% i criteri prevedono di attingere i nominativi dei neoassunti per il 25% dalle graduatorie provinciali per titoli e per il restante 25% dalle graduatorie del recente concorso straordinario per titoli.

Con successive determinazioni della dirigente del Servizio per il reclutamento e gestione del personale della scuola e, per quanto di competenza, della Sorastant de la Scola Ladina, verrà data applicazione alle direttive approvate oggi, procedendo poi all’individuazione e alla convocazione dei docenti per la sottoscrizione del contratto a tempo indeterminato. Le assunzioni a tempo indeterminato su posti di sostegno saranno effettuate con priorità rispetto agli altri insegnamenti.

Il calendario delle operazioni sarà pubblicato sul portale Vivoscuola  almeno tre giorni prima dell’avvio delle operazioni.

Torna all'inizio