Oggi si è “riaccesa” la luce sulla scuola trentina, l’augurio di buon anno alla comunità scolastica dall’Istituto Comprensivo Trento 7

Inaugurato oggi a Gardolo il nuovo anno scolastico
“Oggi si è “riaccesa” la luce sulla scuola trentina”. Ha esordito così il dirigente dell’Istituto Comprensivo Trento 7, Paolo Andrea Buzzelli, in occasione del primo giorno di scuola alla Primaria Sant’Anna di Gardolo dove, assieme agli insegnanti e al personale scolastico, ha accolto una folla di bambini e genitori emozionati e una delegazione istituzionale, composta dall’assessore provinciale all’istruzione e dal dirigente generale del Dipartimento istruzione. “Dopo il buio c’è sempre il sereno – ha proseguito il dirigente – e questo è l’auspicio che vogliamo far pervenire da Gardolo a tutte le scuole del Trentino, nella speranza che il nuovo anno possa trascorrere il sereno possibile”.

L’assessore, nel ringraziare tutti coloro che in realtà non hanno mai smesso di lavorare per permettere un rientro a scuola in sicurezza di studenti e personale scolastico, ha ribadito l’importanza della coesione territoriale che, anche in questa circostanza, ha giocato un ruolo fondamentale per riuscire ad arrivare a questo momento preparati. 

Sull’importanza del ritorno in presenza si è soffermato anche il dirigente Ceccato, che ha insistito sul valore della relazione umana nell’acquisizione di conoscenze, abilità e competenze. L’augurio di buon anno scolastico dalla delegazione a tutti gli studenti del Trentino si è concluso con un appello alla corresponsabilità. Ognuno deve fare la propria parte, affinché le misure di prevenzione alla diffusione del Coronavirus possano rivelarsi efficaci e si possa così proseguire fiduciosi nel percorso educativo e formativo che tutta la comunità scolastica si aspetta.

L'Istituto Comprensivo Trento 7 "Rita Levi Montalcini" è articolato in 5 Plessi per complessivi circa 1300 alunni. Collaborano alle attività della scuola 170 docenti, 20 collaboratori scolastici e 11 educatori provinciali. A Gardolo hanno sede due plessi di scuola Primaria: Sant’Anna e Pigarelli e la scuola secondaria di primo grado ad indirizzo musicale Pedrolli. Allo stesso Istituto comprensivo appartengono anche la scuola Primaria De Carli di Meano e la scuola Primaria Calvino di Vigo Meano.

L'Istituto accoglie alunni/e da un vasto bacino d'utenza in particolare residenti nella zona di Trento Nord. La comunità del territorio vede accanto ad una popolazione autoctona con forte senso di appartenenza, una significativa e storica presenza di nuclei familiari con background migratorio. L’istituzione scolastica instaura forti relazioni con il territorio (Istituzioni, Enti, Associazioni) attraverso un costruttivo lavoro di rete. Annualmente sono in media oltre 30 i progetti attuati dall’Istituto, in particolare nell'ambito dell'accoglienza, dello sport, della musica e dell’ambiente. 

Paolo Andrea Buzzelli dirigente scolastico

Michela Peroceschi una mamma

Torna all'inizio