Percorsi linguistici all’estero per insegnanti: dal 7 marzo aperte le iscrizioni

300 gli educatori e insegnanti coinvolti
Accanto a due bandi che mettono a disposizione degli studenti più di 700.000 euro per la frequenza del terzo o quarto anno all’estero, sempre nella seduta di oggi, la Giunta ha stanziato 500.000 euro per l’ammissione al programma di mobilità di circa 300 fra educatori e insegnanti in servizio nei nidi, nelle scuole dell’infanzia e nelle istituzioni scolastiche e formative della provincia di Trento. L’iniziativa ha lo scopo di favorire e incentivare il miglioramento delle competenze linguistiche degli insegnanti e rientra tra gli interventi del piano Trentino Trilingue nell’ambito del Programma Operativo FSE 2014-2020. Per l’ammissione al programma è richiesta una competenza linguistica almeno pari al livello A2. Le iscrizioni sono aperte dalle ore 13.00 del 7 marzo 2018 alle ore 13.00 del 23 marzo 2018 registrandosi, compilando e confermando on line la domanda sul sito https://fse.provincia.tn.it e presentandola entro le ore 17.30 del 23 marzo 2018.

Destinatari
Possono richiedere l’ammissione al programma di mobilità per l’estate 2018 gli educatori dei nidi d'infanzia a titolarità pubblica, gli insegnanti delle scuole d'infanzia provinciali e equiparate, gli insegnanti delle scuole del primo e secondo ciclo di istruzione e formazione provinciali e paritarie del sistema educativo trentino. Sarà data precedenza agli educatori/insegnanti iscritti e frequentanti la prima edizione del catalogo 2018-2019 dei percorsi linguistici a cofinanziamento FSE. 

Periodo all’estero
L'insegnante ammesso al programma di mobilità dovrà frequentare un percorso di lingua straniera della durata di 2, 3 o 4 settimane sulla base del livello di conoscenza linguistica in ingresso che sarà testato direttamente dall'ente formatore estero. I Paesi ospitanti per la lingua tedesca saranno l'Austria e la Germania, mentre per la lingua inglese Regno Unito e Irlanda. L'assegnazione dell'istituto formativo estero e, quindi, del Paese ospitante in relazione alla lingua ed al periodo di frequenza scelti sarà effettuata in sede di approvazione delle graduatorie tramite una procedura di assegnazione casuale effettuata con sistemi informatici dall'Autorità di Gestione del FSE, alla presenza di funzionari del Servizio istruzione e formazione del secondo grado, Università e ricerca. L'istituto formativo assegnato non può essere modificato. L’amministrazione provinciale con il cofinanziamento del Fondo Sociale Europeo e con la collaborazione della Struttura Multifunzionale Territoriale - Ad Personam - si farà carico dell’organizzazione della formazione all’estero, finanziando il programma formativo, vitto e alloggio in famiglia e copertura assicurativa per l’intero periodo di mobilità.

Iscrizioni
Le iscrizioni sono aperte dalle ore 13.00 del 7 marzo 2018 alle ore 13.00 del 23 marzo 2018 registrandosi, compilando e confermando on line la domanda sul sito https://fse.provincia.tn.it. La domanda, una volta compilata e confermata on line, deve essere stampata, firmata e presentata entro le ore 17.30 del 23 marzo 2018.

Graduatorie
Le graduatorie delle domande ammesse, redatte secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande (non di conferma on line) e le precedenze indicate nell’avviso, saranno pubblicate sul sito www.vivoscuola.it e sul sito https://fse.provincia.tn.it. 

Torna all'inizio