Alfabetizzazione motoria nella scuola primaria (classi prime e seconde)

Attività motoria per le classi prime e seconde della scuola primaria

Cos'è

Il progetto nasce dall'esigenza condivisa tra la Provincia autonoma di Trento e il Comitato Provinciale del CONI di dare impulso e contenuti all'attività motoria nella scuola primaria.

Obiettivo del progetto è organizzare e svolgere specifici interventi diretti a migliorare la motricità generale degli alunni delle classi prima e seconda e in particolare:

  • qualificare l'attività motoria nell'ambito del percorso curricolare della scuola primaria;
  • favorire, grazie alla stretta collaborazione ed alla programmazione didattica comune (insegnante di classe ed esperto incaricato del CONI), la formazione sul campo degli insegnanti di classe.

A chi si rivolge

Il progetto è rivolto agli alunni delle classi prime e seconde della scuola primaria.

Come si svolge

Il progetto prevede il coinvolgimento di un insegnante diplomato ISEF o laureato in Scienze motorie, in affiancamento all'insegnante di classe.
Si sviluppa attraverso un ciclo annuale di massimo 20 ore.

Come partecipare

All'inizio dell’anno scolastico il Servizio infanzia e istruzione del primo grado invia una circolare informativa alle scuole cui fa seguito la comunicazione di presentazione dell’attività da parte del CONI.
In allegato alla comunicazione del CONI viene trasmesso il modulo di adesione che la scuola compilerà e restituirà al CONI stesso per l’adesione nei tempi e nei modi indicati.

Quando aderire

L'adesione al progetto è prevista entro il mese di settembre di ogni anno scolastico.

Costi

Non sono previsti oneri a carico delle famiglie.
Il compenso per le attività, comprensivo di ogni onere, è fissato in € 33,00 per ogni ora, anche nel caso di accorpamento di più classi. Il costo orario sarà sostenuto nella misura del 70% dalla Provincia e per il 30% dalle Istituzioni scolastiche aderenti al progetto.

Torna all'inizio