Attività motoria ... a distanza

Spunti e proposte educative per la didattica a distanza relativa all'educazione motoria, fisica e sportiva

Cos'è

L'esigenza di attivare una sezione dedicata all’E-learning muove da un lato dal timore che in questo contesto emergenziale la nostra categoria rischi di essere marginalizzata nella comunità scolastica, e dall'altro dalla volontà di contribuire in modo discreto con una innovativa modalità didattica; le proposte presenti nelle schede sono state elaborate tenendo presente la necessità della più ampia riproducibilità, anche in considerazione del contesto domestico; l’intento è evitare di duplicare un libro di testo, ma piuttosto di fornire stimolazioni in assenza di relazione fisica. Il format organizzativo e informatico su cui si consiglia di attivare l’E-learning è la piattaforma EDMODO, sulla quale è possibile effettuare registrazioni in funzione del ruolo (docente, alunno, genitore). Tale piattaforma permette di gestire agevolmente il dialogo on line con gli studenti e l’invio a loro dei documenti. Tuttavia i docenti che avessero già avviato esperienze su altre piattaforme possono naturalmente continuare a lavorare su di esse. Il materiale didattico è riferito all’obiettivo formativo indicato nel “curricolo verticale”; il curricolo verticale su cui si basa la redazione delle schede è puramente indicativo; il piano di studio è a cura di ogni singolo Istituto; le schede sono “taggate” indicando con il primo numero l’0biettivo formativo e con il secondo numero il biennio (1.3 vuol dire che la scheda riguarda l’obiettivo n° 1 ed è rivolto al 3° biennio). Al momento si ritiene opportuno, rispetto ai bisogni che emergono, concentrarsi sulla necessità di stimolare l’attività motoria, pur nei limiti imposti dagli spazi ristretti di un ambiente domestico; in un secondo momento, se necessario, saranno pubblicate anche schede utili ad acquisire elementi per la valutazione. È raccomandabile mantenere contatti con un genitore per avere dei riscontri in tempo reale sulla fattibilità delle consegne, soprattutto riguardo all'esecuzione in sicurezza di alcune esercitazioni pratiche, e sulle relative procedure informatiche. A questo proposito è consigliabile far sottoscrivere alla famiglia un documento di liberatoria rispetto alle pur limitate attività pratiche. I docenti sono invitati a utilizzare le schede esistenti e, seguendo lo schema indicato (documento base ), crearne di nuove mettendole a disposizione del sistema, inviandole all'ufficio programmazione e organizzazione dell’istruzione (giuseppe.cosmi@provincia.tn.it) per la validazione e l’inserimento sul portale. Il curricolo si limita ai quattro bienni del primo ciclo; per il secondo ciclo si può prevedere un adeguamento degli obiettivi nella direzione del consolidamento; si richiede ampia collaborazione dei docenti degli Istituti superiori per attivare una specifica sezione.

A chi si rivolge

Agli studenti degli Istituti di ogni ordine e grado con la mediazione dei docenti di educazione motoria e scienze motorie. 

Torna all'inizio