Lavorare come Tagesmutter

Requisiti necessari per esercitare la professione di Tagesmutter

Chi è la Tagesmutter

La Tagesmutter è un operatore educativo professionalmente formato che di norma lavora in casa propria o in un appartamento con caratteristiche idonee per il servizio di nido familiare.

Requisiti per diventare Tagesmutter

Per diventare Tagesmutter occorre:

  • avere un diploma quinquennale di scuola secondaria di secondo grado corredato da un corso di formazione di almeno 500 ore, di cui non meno di 100 di tirocinio pratico per l’approfondimento della particolarità della funzione educativa in contesto domiciliare
  • in alternativa, avere i requisiti di educatore nei nidi d’infanzia e nei servizi integrativi
  • o aver conseguito la qualifica a conclusione di corsi di formazione organizzati in Provincia di Trento di almeno 800 ore entro il 31 agosto 2015

Requisiti per lavorare come Tagesmutter

Per lavorare come Tagesmutter occorre contattare i Soggetti Gestori (inserire anche qui il link al file relativo ai Soggetti gestori Tagesmutter) che gestiscono il servizio sul territorio provinciale e che provvedono:

  • a valutare l’iscrizione all’Albo degli operatori educativi
  • a valutare l’appartamento di riferimento
  • a far conoscere all’operatore educativo - Tagesmutter tutti gli aspetti relativi alla professione

Formazione  della Tagesmutter

La Tagesmutter partecipa al piano formativo previsto per il personale educativo dei servizi socio-educativi per la prima infanzia organizzato dalla Provincia.
La formazione del personale è un elemento cardine per garantire lo sviluppo delle competenze professionali, la crescita della cultura educativa e pedagogica e il fattore chiave per sostenere il diritto dei bambini a vivere esperienze educative di qualità.
L’Ufficio infanzia del Servizio infanzia e istruzione del primo grado della Provincia autonoma di Trento elabora annualmente un piano di formazione in raccordo con i Comuni titolari e gli altri Soggetti gestori dei servizi e in risposta ai bisogni formativi emersi.

I percorsi attivati per l’anno educativo 2017/2018 si riferiscono alle seguenti aree:

  • Ripensare l'organizzazione dei servizi (la giornata educativa, tempi e modi della cura, competenze dei bambini, l’organizzazione dei gruppi di bambini)
  • I laboratori: il linguaggio verbale, corporeo, musicale
  • Percorsi di approfondimento: la documentazione e l'organizzazione dei gruppi
Torna all'inizio