SPID Sistema Pubblico di Identità Digitale

Il metodo esclusivo per l’accesso ai servizi on-line delle pubbliche amministrazioni 

Cos'è

SPID (Sistema Pubblico di identità digitale) è la soluzione promossa dal governo che permette al cittadino di accedere, attraverso un nome utente ed una password, ai servizi on-line di tutta la pubblica amministrazione con un unica identità digitale attraverso l’utilizzo di computer, tablet e smartphone.

Dal 28 febbraio 2021 SPID diventerà, assieme alla carta di identità elettronica (CIE), il metodo esclusivo per l’accesso ai servizi on-line delle pubbliche amministrazioni.

A chi si rivolge

L’identità SPID permette di accedere ai servizi forniti dalla pubblica amministrazione e di presentare istanze a tutti i cittadini in possesso delle credenziali.

MONDO SCUOLA
Per quel che riguarda il mondo scuola il servizio si rivolge sia a docenti e personale della scuola che alle famiglie degli studenti ( QUI trovi tutti i servizi a cui è possibile accedere con identità SPID per quel che riguarda infanzia, scuola e formazione).
- Le famiglie degli studenti potranno: richiedere l’iscrizione dei propri figli alla scuola dell’infanzia e agli istituti scolastici di primo e secondo grado, richiedere il rimborso del prolungamento d’orario non fruito per la scuola dell’infanzia, richiedere la certificazione per le spese sostenute per il servizio ristorazione
- il personale docente e ATA potrà: richiedere la partecipazione a procedure concorsuali e l’iscrizione alle graduatorie di istituto. Il personale docente e insegnante della scuola dell’infanzia potrà presentare domanda di messa a disposizione per l’insegnamento fuori graduatoria.

Vantaggi del sistema

Attraverso SPID l’utente potrà accedere a numerosi servizi offerti dalla pubblica amministrazione (prestazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, pratiche d’impresa) in modo semplice e veloce (sono sufficienti un nome utente ed una password) e senza doversi presentare di persona.

Non saranno più necessari, rispetto ai precedenti sistemi di identificazione, elementi hardware quali il lettore di tessere per CPS (carta provinciale dei servizi).

Come si ottengono le credenziali SPID

La richiesta delle credenziali di accesso ed il loro utilizzo sono gratuiti (alcuni provider richiedono il pagamento per il riconoscimento in remoto via webcam).
L’identità verrà rilasciata dai Gestori di identità digitale (Identity provider) accreditati presso AGID. Il cittadino potrà scegliere il gestore che maggiormente si adatta alle proprie esigenze tra quelli accreditati.
Le procedure di accreditamento variano in base al provider scelto ma in linea generale saranno necessari: un numero di telefono , una casella di posta elettronica, un documento in corso di validità e la propria tessera sanitaria.
La registrazione è semplice e si svolge in tre step: inserimento dei propri dati anagrafici, scelta delle credenziali (ID e Password), riconoscimento (di persona in uno degli sportelli presenti sul territorio o a distanza).
Il riconoscimento a distanza può essere effettuato utilizzando una webcam (per alcuni provider questo servizio è a pagamento) o accreditandosi attraverso CPS (per chi ne è già in possesso) o con un certificato di firma digitale.
La procedura per l’accreditamento è descritta approfonditamente QUI.

Come si accede

Accedere ai servizi attraverso la propria identità SPID è semplice e veloce.
Le Pubbliche Amministrazione che lo consentono espongono in corrispondenza del servizio richiesto il tasto di accesso SPID.

Una volta ottenute le credenziali sarà quindi sufficiente inserirle per poter accedere al servizio e presentare la propria istanza senza doversi recare di persona presso gli uffici.

Torna all'inizio