eTwinning per una smart school

Innovare la scuola con partenariati europei

eTwinning è la più grande community europea di insegnanti attivi in progetti collaborativi tra scuole e si realizza attraverso una piattaforma informatica che coinvolge i docenti facendoli conoscere e collaborare in modo semplice, veloce e sicuro. Il progetto, avviato dalla Commissione Europea, rientra tra le azioni del Programma Erasmus+ 2014-2020. Si collabora in rete per favorire un’apertura alla dimensione comunitaria dell’istruzione e la creazione di un sentimento di cittadinanza europea condiviso nelle nuove generazioni.
Le attività sono pianificate, attivate e realizzate tra insegnanti e alunni di due o più scuole, di due Paesi stranieri ma anche dello stesso Paese (progetti nazionali). L’interazione è gestita in “TwinSpace”, piattaforma online con gli strumenti per garantire la partecipazione diretta degli studenti e la personalizzazione del progetto didattico. Gli strumenti tecnologici sono ottimizzati per la condivisione di materiale multimediale in modo semplice e sicuro. Partecipare ai progetti eTwinning significa favorire l’innovazione dei modelli di insegnamento e apprendimento nell’ambito di una comunità di pratica attiva, aperta al confronto con lingue e culture straniere, finalizzata allo sviluppo di competenze disciplinari, di problem solving e relazionali. Non è necessario svolgere un lavoro extra da parte dei docenti, i progetti si possono integrare nel curricolo semplicemente adottando una metodologia partecipativa e condividendo la  progettazione e gestione delle attività.

Perchè eTwinning in Smart week 2019?
Il convegno provinciale eTwinning 2019 si svolge nell’ambito di Smart City in quanto il progetto della comunità europea è volto a sviluppare competenze di cittadinanza digitale, in particolare offre agli studenti l’opportunità di operare in modo responsabile e di diventare consapevoli delle potenzialità e dei rischi della rete.
Il convegno, organizzato dal Dipartimento Istruzione e Cultura della Provincia Autonoma di Trento, ha lo scopo di informare docenti e dirigenti sulle opportunità offerte da eTwinning e di avviare all’uso della piattaforma. Dopo un confronto in plenaria i partecipanti avranno la possibilità di frequentare workshop a scelta tra quelli presentati. Per la partecipazione ai workshop è necessario iscriversi alla piattaforma eTwinning e portare il proprio dispositivo (smartphone, tablet, netbook) con connessione e carica autonome.
Le ore effettuate saranno riconosciute ai fini della formazione docenti.

 I materiali del convegno:

Alexandra Tosi, Unità nazionale eTwinning

Chiara Pasquini, dirigente Istituto Comprensivo Aldeno-Mattarello

 

I VIDEO DEL CONVEGNO PROVINCIALE

Torna all'inizio