Scuola: maggiore flessibilità ai Dirigenti scolastici per le assunzioni a tempo determinato dei docenti

La Giunta provinciale ha approvato oggi un provvedimento che conferisce ai Dirigenti scolastici una maggiore flessibilità nella gestione delle assunzioni a tempo determinato dei docenti della scuola provinciale a carattere statale. Le assegnazioni dei nuovi incarichi potranno quest’anno infatti straordinariamente avvenire tra il 7 e il 12 settembre per facilitare la partecipazione dei docenti alle attività di programmazione e coordinamento pianificate dalle scuole prima dell’inizio delle lezioni.

L’emergenza sanitaria Covid-19 ha interessato pesantemente anche il settore scolastico imponendo interventi riorganizzativi di grande portata e un notevole incremento dell’organico. Per coordinare meglio le procedure organizzative di inizio anno la Giunta provinciale ha autorizzato pertanto i Dirigenti scolastici a disporre dei docenti già contrattualizzati anche prima del 14 settembre, data stabilita per l’avvio delle lezioni. Sarà così favorita la massima copertura dei posti rimasti vacanti, dopo le operazioni di conferimento degli incarichi a tempo determinato gestite dalla struttura provinciale competente mediante il nuovo sistema informatizzato. Le assunzioni in carico ai Dirigenti scolastici potranno avvenire nel periodo compreso tra il 7 e il 12 settembre.

Quello approvato oggi  è l'ultimo dei provvedimenti con cui la Giunta provinciale è intervenuta nel corso di quest’anno  per assicurare il più possibile un regolare avvio dell’anno scolastico. 

In precedenza l’esecutivo aveva infatti già approvato  il nuovo sistema informatizzato di messa a disposizione per incarichi di supplenza dei docenti. Gli accessi all'applicativo hanno attualmente raggiunto numeri considerevoli che possono certamente costituire per le istituzioni scolastiche un buon bacino di candidati a cui rivolgersi per sopperire alle necessità di organico o per supplire in caso di assenza.  

La Giunta inoltre, al fine di garantire la necessaria capienza delle graduatorie di Istituto, ha  modificato il vigente regolamento per il conferimento delle supplenze, sospendendo l'applicazione delle sanzioni previste in caso di rinuncia ad una proposta di incarico in sede di  chiamata unica del personale docente. Oltre a ciò si aggiunge la possibilità per i docenti di cumulare più spezzoni orari favorendo quindi anche la copertura di posti ad orario ridotto. 

Infine, per le stesse finalità organizzative, la chiamata unica per la scuola primaria è stata anticipata alle giornate del 26, 27 e 28 agosto. Si proseguirà poi il 3, 4 e 5 settembre per quella relativa alla scuola secondaria di I e II grado.

Torna all'inizio