Con WitLab le idee degli studenti diventano realtà

MOMENTI DI ALTERNANZA
Gli studenti del Liceo Scientifico “Russell” di Cles impegnati in un progetto insieme al WitLab con l’obiettivo di ideare e sviluppare dei prodotti elettronici

L’attività sperimentale in laboratorio non è un’esperienza così presente nei percorsi di studi di molti studenti: per gli allievi dell’indirizzo di scienze applicate del Liceo “Russell” di Cles non è stato così, grazie ad un’iniziativa di alternanza con il WitLab, start up presso la manifattura di Rovereto per lo sviluppo di prodotti, dove gli studenti hanno imparato le fasi della sperimentazione in laboratorio. Gli studenti hanno svolto un progetto nell'ambito della robotica e dell’informatica presso il WitLab dove hanno potuto sviluppare le loro idee e metterle in pratica, tramite laboratori open source attrezzati con tecnologie all’avanguardia per lo sviluppo e successiva realizzazione, anche a fini commerciali, di progetti innovativi.

CLASSI COINVOLTE
Le classi del Liceo Scientifico “Russell” di Cles dell’indirizzo scienze applicate

PARTNER
Muse, CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e WitLab

OBIETTIVO
Ideare un prodotto da utilizzare in vari ambiti, dall'informatica all'ingegneria meccanica, per poi svilupparlo attraverso l’utilizzo delle tecniche di fast prototyping e 3d print.

SVILUPPO
L’esperienza è iniziata con un percorso di acquisizione delle competenze necessarie attraverso lezioni a scuola da parte di ingegneri e scienziati del WitLab; gli studenti che si dimostravano più competenti e appassionati alle lezioni avevano la possibilità di accedere ai laboratori open source della start up dove elaboravano una proposta del prodotto per poi svilupparla nell'ambito dell’ingegneria meccanica e informatica.

Tra i vari prodotti sviluppati ci sono delle colonnine mobili di segnalazione di temperatura per la frutticoltura e dei dispositivi ad onda subacquea che misurano la dendrocronologia, metodo che permette di stabilire la datazione di fenomeni meteorologici e giacimenti archeologici .

CONCLUSIONI
Molti studenti che hanno partecipato a questo progetto si sono successivamente iscritti alle facoltà di ingegneria meccanica e informatica, dando seguito agli interessi maturati durante l’esperienza con WitLab. Altri sono rimasti così affascinati da questa esperienza che hanno deciso di continuare questa attività autonomamente: un ragazzo, ad esempio, in questo periodo sta concludendo il suo progetto con il WitLab partendo proprio dall'esperienza di alternanza scuola-lavoro iniziata grazie alla scuola.

Torna all'inizio