“Martini” e la cooperativa “Quadrifoglio Verde”

MOMENTI DI ALTERNANZA
Una classe dell’indirizzo Finanza e Marketing dell’ITE di Mezzolombardo ha intrapreso un’attività per conoscere meglio la cooperazione e le diverse realtà che ne fanno parte

“Una testa, un voto”: si può sintetizzare così lo spirito d’impresa di tutte quelle aziende del mondo fondate sulla cooperazione. Tra queste si trova anche la neonata cooperativa “Quadrifoglio Verde”, creata dagli alunni dell’Istituto “M. Martini” all’interno del progetto di Alternanza Scuola Lavoro con la Federazione della Cooperazione Trentina.

Cooperativa “Quadrifoglio Verde

CLASSE COINVOLTA
 3 FM- Istituto Tecnico Economico Finanza e Marketing “Martino Martini”

PARTNER:
Cooperativa Multiservizi di Mezzocorona, Federazione della Cooperazione Trentina, Trentino Green Network

OBIETTIVO
Introdurre i ragazzi nel mondo delle aziende facendo redigere bilanci con dati reali e costituire una cooperativa scolastica. La cooperativa è stata chiamata “Quadrifoglio Verde”, per indicare la prosperità e la speranza in un futuro migliore, con un occhio di riguardo per l’ambiente e la sostenibilità

SVILUPPO DEL PROGETTO
Innanzitutto sono state affrontate in classe alcune lezioni teoriche sul valore della cooperazione, della formazione e della funzione di una cooperativa: successivamente è stata fondata una cooperativa scolastica con logo, cariche e ruoli propri. Dopo questa prima parte teorica gli studenti si sono recati di persona all’azienda Multiservizi di Mezzocorona, in modo da capire concretamente i servizi che erogano e il processo lavorativo. A questo punto, aiutati dall’ente Trentino Green Network, i ragazzi hanno potuto redigere un bilancio di sostenibilità proprio nell’Ente Multiservizi, che permetterà alla cooperativa di valutare il proprio impatto economico e sociale sulla comunità e sul territorio di riferimento. L’operato degli studenti ha dato il via alla costituzione di una vera e propria cooperativa scolastica, con un oggetto sociale, uno scopo, un logo e con cariche ben definite. Il progetto è quindi terminato con la creazione di un video esplicativo, realizzato da Trentino TV

CONCLUSIONE
I ragazzi sono rimasti affascinati dal mondo della cooperazione, in particolare dal motto “Una testa, un voto” che sottolinea il fatto che vengono prese in considerazione le idee di tutti. Pur avendo alle spalle tre anni di studi di economia a scuola, gli studenti hanno riscontrato inizialmente alcune difficoltà, ma tramite questa attività sono riusciti a comprendere l’importanza dell’applicazione concreta delle nozioni imparate in classe. Tutti i ragazzi concordano che l’attività svolta sia stata molto d’aiuto per introdurli all’interno di un mondo lavorativo basato su valori fondamentali, quali la condivisione, il lavoro in squadra e la collaborazione, non utili non soltanto nell’ambito della cooperazione ma in tutti gli enti lavorativi.

Torna all'inizio