Innovazione sviluppo e cambiamenti

Futuri scenari in Vallagarina

Riflettere su temi quali l’agricoltura, le nuove frontiere della moderna scienza meteorologica e le potenzialità delle innovazioni tecnologiche, possono far cogliere l’importanza di saper cambiare alcuni comportamenti produttivi a favore di attività alternative rispettose dell’ambiente, di nuove nicchie di mercato e di nuove professionalità che si aprono alla comunità. Riflettere sul futuro delle attività agricole che, sin dal passato, hanno indotto importanti cambiamenti sullo stile di vita del genere umano e sul paesaggio, cercando di correlarle allo studio del cambiamento climatico e al monitoraggio ambientale, che le innovazioni sia di calcolo che di automazione aprono al settore, è già la sfida del presente. 
Come gestire al meglio le tecniche per la previsione degli eventi meteorologici e le dinamiche di conoscenze sulla fisica dell’atmosfera? Quali nicchie di mercato si aprono in questo settore e quali contributi daranno le nuove competenze nei settori della sensoristica, della meccatronica e dell’informatica applicata alle nuove attività produttive? Come cambierà il lavoro dei nostri giovani e quali saranno le professionalità più richieste? 
Queste sono alcune delle domande sulle quali le tre istituzioni culturali di Rovereto vogliono stimolare un’ampia riflessione proponendo una visione integrata tra saperi e professionalità diverse.
Grazie all'incontro con tre qualificati professionisti protagonisti dello sviluppo economico, scientifico e aziendale del territorio lagarino, la Fondazione Comel, l’Accademia Roveretana degli Agiati e la Società del Museo Civico di Rovereto, vogliono stimolare un’ampia riflessione sui rapidi cambiamenti, a cui è soggetto il nostro territorio, ponendo attenzione agli scenari futuri che si prospettano.

Torna all'inizio