Consulenza alle scuole per la pubblicazione di atti nell'albo online

Le scuole possono beneficiare di un servizio di consulenza dedicato alla pubblicazione di atti e provvedimenti nell'albo online della scuola per finalità di pubblicità legale, secondo quanto previsto dalla normativa in materia

Cosa offre il servizio

Il servizio di consulenza sulla pubblicazione di atti nell'albo online consente alle scuole di ottenere assistenza in relazione agli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti, aventi effetto di pubblicità legale, che si intendono assolti solo con la pubblicazione sui propri siti informatiche non più attraverso un albo cartaceo.

A chi è rivolto il servizio di consulenza

Il servizio di consulenza è rivolto alle scuole che devono effettuare pubblicazioni nell'albo online.

Cos'è l’albo online

L’albo online è l’albo scolastico informatizzato, consultabile dal sito istituzionale di ciascuna scuola, in cui vengono pubblicati gli atti e i provvedimenti che devono avere effetto di pubblicità legale.
È stato introdotto a livello nazionale dalla Legge n. 69 del 18 giugno 2009 per tutte le Pubbliche Amministrazioni (scuole comprese), stabilendo che, a decorrere dal 1° gennaio 2011, la pubblicazione di atti aventi valore legale debba avvenire esclusivamente su albo scolastico informatizzato.
Il trasferimento delle modalità di pubblicazione dall'ambiente cartaceo a quello digitale comporta una maggiore ed immediata disponibilità e diffusione di dati.

Quando diventano definitivi i provvedimenti delle scuole

I provvedimenti adottati dalle scuole provinciali, fatte salve le specifiche disposizioni in materia di disciplina del personale e degli studenti, diventano definitivi il quindicesimo giorno dalla data della loro pubblicazione nell'albo della scuola.
Entro tale termine, chiunque abbia interesse può proporre reclamo all'organo che ha adottato l'atto, che deve pronunciarsi sul reclamo stesso nel termine di 30 giorni, decorso il quale l'atto diviene definitivo.
Gli atti diventano definitivi anche a seguito della decisione sul reclamo.

Come accedere al servizio di consulenza

Il dirigente della scuola interessata può richiedere il servizio di consulenza:

  • per iscritto, inviando il quesito all'Ufficio supporto giuridico, prima infanzia, infanzia, primo ciclo tramite il sistema di protocollo informatico P.I.Tre.
  • per telefono
  • su appuntamento

Quali sono i tempi del servizio

Il servizio può essere richiesto in qualunque momento.
L’Ufficio supporto giuridico, prima infanzia, infanzia, primo ciclo fornirà una risposta entro 30 giorni dalla richiesta oppure comunicherà entro lo stesso termine il motivo per cui non è stato possibile rispondere.
Se la richiesta si riferisce ad una pubblicazione da effettuare con urgenza, la risposta sarà fornita nel più breve tempo possibile.

Torna all'inizio