Valutazione del percorso formativo in apprendistato duale ed esame finale

L'istituzione formativa valuta le competenze acquisite dall'apprendista durante la formazione in aula e  in azienda

Chi valuta

La valutazione dei risultati di apprendimento dell'apprendista spetta all'istituzione scolastica/formativa sulla base anche degli elementi di valutazione espressi dal tutor aziendale durante i momenti di coordinamento con la scuola.
ln caso di abbandono o di risoluzione anticipata del contratto di lavoro, dopo un periodo minimo di tre mesi dalla sottoscrizione, l’istituzione formativa valuta e certifica le competenze acquisite nel periodo svolto dall'apprendista durante la formazione.
Gli esiti della valutazione sono comunicati all'apprendista e, in caso di minorenni, anche ai titolari della responsabilità genitoriale.

Chi segue il processo di valutazione

L’apprendista è seguito da un docente tutor (tutor scolastico) che lo accompagna nel percorso in aula ed affianca il tutor aziendale per le attività di valutazione delle competenze/abilità/conoscenze acquisite nell’ambito delle attività formative in azienda.
Per la parte di formazione in azienda la valutazione delle competenze acquisite spetta al tutor aziendale che condivide la proposta di valutazione con il tutor scolastico referente per l'apprendistato.

Con quali strumenti

Gli strumenti e le modalità di valutazione sono quelli utilizzati per i percorsi scolastici/formativi a tempo pieno (ad esempio la "scheda di valutazione personale") adattati al percorso dell’apprendista, a cui si aggiunge il "dossier individuale".

Come si accede all'esame finale

L'istituzione formativa, avvalendosi anche della collaborazione del tutor aziendale,  valuta gli apprendimenti conseguiti dall’apprendista e, in caso di valutazione finale positiva, ammette l'apprendista all'esame conclusivo. L’apprendista è ammesso all’esame in qualità di candidato interno e pertanto sono adottate le stesse modalità di ammissione e di svolgimento dell'esame previste per gli studenti frequentanti il corrispondente percorso a tempo pieno.
Per accedere alla valutazione finale il giovane deve aver frequentato almeno i tre quarti della formazione interna (in azienda) e i tre quarti della formazione esterna (presso l’istituzione formativa).
L’esame finale va sostenuto entro il termine di scadenza del contratto di apprendistato formativo e con la data del superamento dell'esame termina contestualmente anche il contratto di lavoro.
L’apprendista che supera l’esame finale consegue lo stesso titolo formale previsto a conclusione dei percorsi a tempo pieno.

Torna all'inizio