Il piano formativo individuale dello studente in apprendistato duale

È il documento che definisce il contenuto e la durata del percorso di formazione in apprendistato duale

Cos'è il piano formativo individuale

Il piano formativo individuale (PFI) è un documento redatto dall’istituzione formativa, con il coinvolgimento del datore di lavoro, che specifica il percorso formativo che l'apprendista dovrà realizzare presso l'istituzione formativa e presso l'impresa dove lavorerà. Costituisce parte integrante del contratto di apprendistato.

Quando va predisposto

Va predisposto dopo la sottoscrizione del protocollo tra scuola e datore di lavoro e prima dell'attivazione del contratto di apprendistato.

Chi sottoscrive il piano formativo individuale

Viene sottoscritto dall'istituzione formativa, dal datore di lavoro, dall'apprendista e, se minorenne, anche da chi ne esercita la responsabilità genitoriale.

I contenuti del piano formativo individuale

  • anagrafica dell’apprendista, del datore di lavoro, del tutor formativo e del tutor aziendale
  • la qualificazione da acquisire al termine del percorso
  • il livello di inquadramento contrattuale dell’apprendista
  • la durata del contratto di apprendistato e l’orario di lavoro
  • informazioni rispetto ai percorsi formativi svolti dal giovane e alle competenze validade in ingresso
  • i risultati di apprendimento, in termini di competenze, criteri e modalità di valutazione iniziale, intermedia e finale degli apprendimenti, modalità di recupero nei casi di sospensione del giudizio

 

La Provincia Autonoma di Trento ha approvato un format di piano formativo individuale, definendone gli elementi minimi.

Come si valutano gli apprendimenti pregressi dell'apprendista

L'istituzione formativa verifica e valuta preventivamente le competenze, abilità e conoscenze già possedute dal candidato apprendista (competenze in ingresso) in relazione alla figura professionale di cui alla qualifica/diploma che intende conseguire e ne tiene conto nella definizione del piano.
In presenza di competenze coerenti con il percorso di apprendistato, l'istituzione formativa valida i corrispettivi crediti, li specifica nel piano formativo e ridefinisce la durata della formazione.
Le competenze sono valutate sulla base di evidenze prodotte dal candidato apprendista o di altre forme di accertamento stabilite dall'istituzione formativa (es. colloquio).

Torna all'inizio